Il divieto generale entrerà in vigore fra quattro anni (keystone)

Niente e-cigarette ai minorenni

Commercianti e produttori siglano un’intesa per rendere il divieto effettivo già dal prossimo primo ottobre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Niente sigarette elettroniche per i minorenni già dal prossimo primo ottobre. È il risultato di un'intesa raggiunta tra produttori e commercianti, che hanno anticipato i tempi rispetto al divieto generale che entrerà in vigore solo fra quattro anni. Un passo che la lobby del tabacco non ha però ancora intrapreso per le sigarette tradizionali.

Dallo scorso aprile in Svizzera una sentenza del Tribunale amministrativo federale ha dato il via libera alla vendita di liquidi con nicotina per le sigarette elettroniche. Le cosiddette e-cigarette che però finora sfuggivano alle misure di protezione dei giovani, niente limiti di età e niente restrizioni alla pubblicità. Situazione destinata a cambiare, in quanto la proposta di revisione della legge sui prodotti del tabacco prevede di equiparare le sigarette elettroniche a quelle tradizionali, ma una tavola rotonda convocata dall'Ufficio federale della sicurezza alimentare ha permesso di accelerare i tempi.

 “Un codice di condotta firmato dall'industria del tabacco e dai rivenditori in Svizzera vieterà la vendita ai minori di 18 anni così come la pubblicità per le e-sigarette già dal prossimo ottobre”, ha spiegato a radio SRF Natasha Sommer, portavoce di Japan Tobacco Svizzera.

Un'intesa sul piano nazionale che per ora riguarda solo le sigarette elettroniche, per quelle tradizionali vigono ancora regole diverse da cantone a cantone. Limite di 18 anni in Ticino o a Berna, per esempio,16 anni nei Grigioni o a Zurigo, nessuna età minima invece a Ginevra, Svitto e Appenzello Interno.

L'intenzione è quella di trovare un'intesa rapida anche per le sigarette tradizionali, assicura inoltre Sommer.

Intanto, l'Ufficio federale della sanità pubblica raccomanda prudenza anche nel consumo delle e-sigarette. Malgrado studi dimostrino che sono molto meno nocive del fumo del tabacco, gli effetti a lungo termine sulla salute non sono ancora noti. Senza dimenticare che il vapore di alcune sigarette elettroniche contiene sostanze cancerogene.

RG-GLO/ludoC

Condividi