Preso in consegna dagli agenti
Preso in consegna dagli agenti (keystone)

Oerlikon, l'uomo si è arreso

Dopo molte ore in cima a una gru nei pressi della stazione, è sceso a fine mattinata accompagnato dalla polizia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'uomo che da lunedì sera era appollaiato in cima a una gru in un cantiere nei pressi della stazione di Zurigo-Oerlikon ha desistito dal suo intento in tarda mattinata ed è sceso accompagnato dalla polizia. I motivi all'origine dell'occupazione sono per il momento ancora ignoti. Aveva appeso un messaggio, ma illeggibile.

Le forze dell'ordine avevano isolato l'area, con conseguenti disagi per la circolazione su strada e rotaia: alcune linee di bus e tram erano state interrotte e i treni regionali erano soppressi.

Dopo aver dato fuoco alla cabina attorno alle 7.30, completamente bruciata prima che i pompieri riuscissero a domare il rogo, e poi anche ad altri oggetti, l'uomo - la cui identità non è ancora nota - si era spostato lungo il braccio della gru.I tentativi di prendere contatto con lui si erano rivelati a lungo vani. Attorno alle 09.00, una soccorritrice rimasta ferita aveva dovuto essere portata via per ricevere le necessarie cure.

Condividi