Sulle scale avvengono 25'000 incidenti (keystone)

Oltre un milione di infortuni

Un quarto degli incidenti non professionali avviene tra le mura di casa. I morti sono circa 2'400

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ogni anno, in Svizzera, gli infortuni non professionali causano oltre un milione di feriti e costano la vita a più di 2’400 persone. I dati sono stati diffusi giovedì nella statistica elaborata dal Centro svizzero di competenza per la prevenzione degli infortuni (UPI).

 

Un quarto degli incidenti (250'000 circa) avviene tra le mura di casa: i salotti e le camere da letto sono le zone più a rischio, con ben 66'000 casi l'anno, mentre sulle scale avvengono 25'000 incidenti. La maggior parte di questi, infatti, riguarda cadute, tagli, ma anche punture di insetti e morsi di animali. Ad essere maggiormente coinvolti sono le donne e i bambini e solo il 10% delle volte con conseguenze da medie a gravi.

Anche per quanto riguarda i decessi annui (circa 2'400) le cadute risultano esserne la causa principale (1'651), subito seguite da asfissia o annegamento (121 casi).

 
ATS/MarGù
Condividi