Uno schizzo di come dovrebbe presentarsi il parco dedicato a Heidi
Uno schizzo di come dovrebbe presentarsi il parco dedicato a Heidi (Alpkorporation Mols)

San Gallo vuole Heidi

Un parco divertimenti dedicato alla ragazzina svizzera più nota al mondo progettato sul Flumserberg

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il nuovo successo internazionale della grigionese Heidi fa gola a molti. Anche il canton San Gallo vuole approfittarne per rilanciare il suo turismo. Tanto che sul Flumserberg si prevede un investimento di 100 milioni di franchi per creare un parco divertimenti dedicato alla ragazzina più famosa della Alpi nella località di Tannenboden. Il progetto prevede anche il potenziamento degli impianti di risalita e la costruzione di due alberghi con un totale di 180 letti e un parcheggio sotterraneo con 400 posti.

Tra il paese di Maienfeld raccontato da Johanna Spyri e il Flumserberg ci sono una trentina di chilometri e un confine cantonale
Tra il paese di Maienfeld raccontato da Johanna Spyri e il Flumserberg ci sono una trentina di chilometri e un confine cantonale (Google/RSI)

Presentando il progetto, Peter Kuratli, dell'ufficio di promozione economica, ha spiegato che l'idea non è di fare concorrenza, ma di sfruttare le sinergie con il villaggio di Heidi a Maienfeld che attira circa 70'000 visitatori all'anno.

Un parco d'attrazioni in quota
Un parco d'attrazioni in quota (Alpkorporation Mols)

Heidiland Tourismus, con sede a Bad Ragaz (SG), che riunisce 17  comuni, si occupa del marketing sia per Maienfeld sia per il Flumserberg. La licenza per il nome “Paese di Heidi” scade nel 2029.

Diem/ATS

Dal TG20

 
Condividi