Sorride l'utenza che ha pagato a Swisscom l'estensione di garanzia per prodotti Apple
Sorride l'utenza che ha pagato a Swisscom l'estensione di garanzia per prodotti Apple (Reuters)

Swisscom, guai con le garanzie

L'operatore dovrà rimborsare 29 franchi ai clienti per un'estensione di garanzia su prodotti Apple

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I clienti Swisscom che hanno pagato 29 franchi per un'estensione della garanzia di un anno su alcuni prodotti Apple saranno rimborsati dalla società di telecomunicazioni svizzera. Un intervento di ACSI, SKS e FRC è all'origine di questo rimborso.

Lo rende noto venerdì la stessa FRC, precisando che dopo la richiesta formulata da quest’ultima, Swisscom ha deciso di modificare le proprie pratiche delle garanzie su difetti di fabbricazione per alcuni prodotti Apple (inclusi iPhone, Apple Watch, iPad e accessori Apple).

Le persone che hanno pagato 29 franchi per un'estensione di garanzia (a 2 anni) possono recuperare l'importo. Infatti la legge obbliga il venditore, in questo caso Swisscom, a concedere una garanzia biennale senza la possibilità di ridurla. Swisscom ha riconosciuto un errore nella formulazione dell’offerta, che ha causato confusione tra la garanzia legale del venditore (cioè 2 anni) e la garanzia contrattuale (gratuita nel primo anno). Promette pure garanzie biennali a tutti i clienti.

ATS/EnCa

Condividi