Il 47enne zurighese è il capogruppo ecologista alle Camere federali (keystone)

Una nuova guida per i Verdi

Intervista a Balthasar Glättli, candidato unico per la successione di Regula Rytz alla presidenza del partito

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Dopo tutti questi successi la sfida è grande". Parole di Balthasar Glättli, ormai ufficialmente candidato unico per la successione di Regula Rytz alla presidenza dei Verdi. La sua nomina dovrà essere confermata il 28 marzo dall'assemblea del partito, ma il 47enne zurighese, attuale capogruppo ecologista alle Camere federali, si prepara già per il compito.

Una preoccupazione di Glättli, sono le aspettative su quanto possa fare il partito in Parlamento. "Abbiamo guadagnato molti seggi, ma anche assieme a socialisti e Verdi liberali siamo lontani da una maggioranza" sottolinea. Per far passare politiche ambientaliste sarà quindi necessario convincere anche gli altri partiti e il 47enne si dice pronto al compromesso per trovare una via condivisa.

Glättli vorrebbe anche che il partito si occupasse di più delle conseguenze delle scelte tecnologiche nell’era della digitalizzazione, in modo da stimolare il dibattito su che tipo di sviluppo tecnologico puntare.

RG/sf
Condividi