Anche Deutsche Bahn tra le vittime degli hacker che chiedono denaro in cambio dei dati criptati
Anche Deutsche Bahn tra le vittime degli hacker che chiedono denaro in cambio dei dati criptati (Twitter)

Virus anche in Svizzera

WannaCry ha colpito anche alcune aziende elvetiche

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il virus WannaCry che ha colpito migliaia di aziende e privati in tutto il mondo ha fatto alcune vittime anche in Svizzera. Il nostro paese, in un primo momento (si vedano i correlati), sembrava essere stato risparmiato dall’attacco lanciato contro computer con sistema operativo Windows non aggiornato che ha coinvolto anche grandi realtà: Telefonica in Spagna, Deutsche Bahn in Germania, il sistema sanitario britannico e, sembra, anche una catena di produzione Nissan nel Regno Unito.

La conferma è giunta dal vicedirettore della Centrale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione MELANI Max Klaus. Alla RTS ha dichiarato che qualche piccola società è stata coinvolta, spiegando inoltre che il programma malevolo (un ransomware) si diffondeva cliccando su un file PDF contenuto in una mail.

Un caso elvetico è stato scoperto anche da Paolo Attivissimo che, oggi, sabato, alle 20 è stato ospite del Telegiornale RSI per spiegare l’accaduto, chiarire i retroscena della vicenda e offrire alcuni consigli su come tutelarsi da attacchi simili.

Diem/ATS

Dal TG20

Condividi