(archivio keystone)

Vignetta a 100 franchi, "sì" in vantaggio

Simpatie per l'iniziativa dell'UDC, non c'è maggioranza per quella dei giovani socialisti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'aumento del costo del contrassegno autostradale, da 40 a 100 franchi all'anno, sarebbe stato approvato dal popolo se si fosse votato la settimana scorsa. Il primo sondaggio dell'istituto gfs per conto della SRG SSR, in vista delle votazioni federali del 24 novembre, evidenzia opinioni già ben definite al riguardo: i favorevoli, più o meno convinti, sono il 53%, i contrari il 41%.

Le 1'215 persone interrogate fra il 7 e il 12 ottobre in tutto il paese si sono espresse in maggioranza a favore dell'iniziativa dell'UDC "per le famiglie" (che propone sgravi fiscali anche per le coppie che curano personalmente i propri figli invece di ricorrere ad asili nido). Il 64% la sostiene, il 25% si oppone.

Il pronostico è aperto, infine, per quanto riguarda l'iniziativa per salari equi (iniziativa 1:12) dei giovani socialisti: su entrambi i fronti si schiera il 44% degli intervistati.

Gli esperti ritengono però che con l'evolvere della campagna si assisterà tendenzialmente a un aumento dei contrari alle due iniziative, il che dovrebbe riequilibrare la situazione per quanto concerne il testo democentrista e far pendere la bilancia dalla parte del "no" per quello legato alle differenze nelle retribuzioni.

pon


Condividi