Il Quotidiano
di mercoledì 16.10.2019

Apprendisti metalmeccanici di casa a Bodio

Il Quotidiano di mercoledì 16.10.2019

A Bodio 250 apprendisti

In Bassa Leventina verrà creato un nuovo campus interaziendale per il ramo metalmeccanico. Addio a Giubiasco

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un nuovo campus per gli apprendisti del ramo metalmeccanico a Bodio. In 250 tra progettisti, polimeccanici e montatori – per citare le principali tra la decina di professioni del settore – troveranno casa nel nuovo centro di formazione interaziendale, un progetto che dovrebbe vedere la luce nel 2021.

I giovani seguiranno i corsi interaziendali in prossimità di aziende del settore, in un'area che già da alcuni anni ha deciso di intraprendere la strada della formazione, con la realizzazione di un centro dedicato finora però ai soli polimeccanici e agli operatori in automazione. Il progetto prevede quindi una centralizzazione attraverso la creazione di un campus specialistico, nel quale anche le imprese potranno essere parte attiva.

Lo spostamento a Bodio significa lasciare Giubiasco, dove oggi viene completata la formazione duale. Un trasferimento che è comunque ben visto, come conferma il direttore della Divisione formazione professionale ticinese Paolo Colombo: “Risponde alla nostra volontà di rafforzare i poli di competenza, e la partenza di AMETI (l’associazione di categoria del ramo metalmeccanico, ndr) da Giubiasco trova una corrispondenza nell’arrivo, in prospettiva futura, del polo di formazione sociosanitaria.”

La proposta di dislocamento degli apprendisti è stata presentata all'assemblea dell'AMETI, che così facendo punta anche a valorizzare una zona periferica.

Quot/Red. MM
Condividi