Addio a Luigi Snozzi

Il Quotidiano di martedì 29.12.2020

Addio a Luigi Snozzi

L'architetto è deceduto all'età di 88 anni martedì mattina a Minusio. Era considerato il capofila della cosidetta nuova scuola ticinese

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Lutto nel mondo dell'architettura ticinese. Luigi Snozzi si è spento martedì mattina all'istituto per anziani Casa Rea di Minusio. La causa della morte è il Covid-19. Aveva 88 anni.

 

Nato a Mendrisio nel 1932, Snozzi si laurea presso il Politecnico di Zurigo. Titolare di studi a Locarno (1958), Zurigo (1975-88) e Losanna (1988), ha collaborato con Mario Botta, Tita Carloni, Aurelio Galfetti, Bruno Jenni, suo cognato, e Livio Vacchini.

Ha insegnato nei Politecnici federali di Zurigo, negli anni '70 e nel 2003-04, e Losanna (1985-97), oltre che in diverse università e scuole di architettura in Svizzera e all'estero.

Luigi Snozzi nel 2011.
Luigi Snozzi nel 2011. (Ti-Press)
 

Fra le sue opere più note casa Snider e Cavalli a Verscio; fra i suoi interventi urbanistici la riqualifica della zona del convento di Monte Carasso. Era considerato il capofila della cosidetta nuova scuola ticinese di architettura.

AS
Condividi