Previsti fino a 30 cm sopra i 200 metri (archivio tipress)

Arriva la neve, quella vera

Previste per venerdì abbondanti nevicate in tutto il Ticino e gran parte dei Grigioni. Diramata un’allerta per pericolo marcato. Bellinzona annulla mercato e raccolta rifiuti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Se non siete equipaggiati o semplicemente vi intimorisce mettervi alla guida sulle strade imbiancate, allora domani è meglio che lasciate l’automobile in garage. Venerdì sono infatti previste abbondanti nevicate in tutto il Ticino e in gran parte dei Grigioni, tanto che MeteoSvizzera ha diramato un’allerta di grado 3 (pericolo marcato) su una scala di 5. Le regioni interessate sono: Alta Valmaggia, Alto Moesano, Basso Moesano, Bellinzonese, Blenio, Bregaglia, Leventina, Locarnese, Luganese, Mendrisiotto, Poschiavo, Riviera, St. Moritz, Verzasca.

La mappa dell'allerta
La mappa dell'allerta

Si parla di accumuli previsti di 15-30 cm sopra i 200 metri e 25-50 sopra i 600 metri; il limite delle nevicate dovrebbe attestarsi fra i 200 e gli 800 metri (in rialzo).

La neve dovrebbe continuare a cadere copiosa almeno fino a sabato, anche se – riferisce sempre MeteoSvizzera – le precipitazioni tenderanno a diminuire.

Annullato il mercato di Bellinzona

La città di Bellinzona, dove l'anno scorso le nevicate avevano causato problemi di mobilità che avevano fatto parecchio discutere, ha reagito all'annuncio di MeteoSvizzera con due provvedimenti volti a favorire lo sgombero: sono annullati sia la raccolta dei rifiuti porta a porta di venerdì nei quartieri di Giubiasco e Bellinzona, dove la gente è invitata a non mettere i sacchi in strada, sia il mercato del sabato organizzato dalla Società dei commercianti.

ludoC/pon
Condividi