Il presidente del Governo ticinese (Ti-Press)

"Berna ha spesso reagito tardi"

Norman Gobbi ha parlato della collaborazione tra il Ticino e la Confederazione durante la crisi, non risparmiando alcune critiche

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La cooperazione tra il Ticino e la Confederazione non è sempre stata ottimale al culmine della pandemia di Covid-19. "Berna ha spesso reagito troppo tardi", ha detto Norman Gobbi in un’intervista al Blick. "A volte bisogna andare in trincea per capire bene la situazione, da Berna è più difficile", ha aggiunto il presidente del Governo ticinese, che ha criticato anche i tempi di alcune comunicazioni: "Abbiamo saputo delle decisioni solo poco prima della conferenza stampa".

Il leghista ha poi riconosciuto la bontà del lavoro svolto dal Consiglio federale per quel che concerne la protezione dei dipendenti e dei datori di lavoro, ma facendo un passo indietro al mese di febbraio, ritiene che la Svizzera non fosse adeguatamente preparata a un evento di questa portata: "Non solo la Confederazione e i Cantoni non avevano incluso sufficienti dispositivi di protezione nella loro pianificazione, ma ciò valeva anche per gli ospedali, gli istituti di medicina sociale e altre istituzioni. Nessuno aveva 50 maschere protettive in casa, che avrebbe dovuto conservare per le emergenze".

Gobbi:"Berna ha reagito tardi"

Gobbi:"Berna ha reagito tardi"

TG 12:30 di sabato 18.07.2020

 
FD
Condividi