Il ritorno dei sacchetti profumati
Il ritorno dei sacchetti profumati (Ti-Press)

Canapa light: si può, ma...

Le autorità ticinesi precisano i dettagli per la coltivazione, la vendita ed il consumo di marijuana a basso tenore di THC

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La canapa light si può vendere e fumare, ma a certe condizioni. La polizia cantonale ticinese ha chiarito venerdì con un comunicato i dettagli legati alla vendita e alla coltivazione di canapa con basso tenore di tetraidrocannabinolo (THC). Il consumo di cannabis con un grado di THC inferiore all’1% in Svizzera è consentito sulla base della legislazione federale.

La vendita è limitata solo ai maggiorenni e per la sua coltivazione serve un’autorizzazione o una notifica delle autorità. La polizia ricorda in particolare che se si tratta di marijuana destinata a essere fumata, vanno rispettate pure altre normative federali. La canapa è sempre ritenuta uno stupefacente e resta il divieto di coltivazione, vendita e consumo nel caso in cui vi sia un alto tenore di THC, il principio attivo della droga.

In caso di contestazioni sul contenuto di principio attivo si attua una procedura ordinaria che prevede un verbale d’interrogatorio, il sequestro della sostanza e un rapporto al Ministero pubblico o al giudice dei minori. Una volta analizzata la cannabis, se il THC supera l’1% è considerata una droga e il consumatore sarà sanzionato in base alla Legge federale sugli stupefacenti.

EnCa

Condividi