(keystone)

GAM taglia 17 posti a Lugano

Il gestore patrimoniale ha deciso di chiudere alcuni fondi in Ticino perché "troppo piccoli" o con "limitate prospettive di crescita"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il gestore patrimoniale zurighese GAM ha annunciato la chiusura di alcuni fondi proposti dalla succursale di Lugano e per effetto di questa decisione 17 dipendenti lasceranno la società.

"Nell’ambito di questo processo di ottimizzazione, liquidiamo periodicamente i fondi che sono troppo piccoli per essere gestiti in modo efficiente o pensiamo abbiano prospettive limitate di crescita. - si legge in un comunicato stampa diffuso giovedì - Insieme a Gianmarco Mondani, responsabile a Lugano del team Non-directional Equity, siamo giunti alla conclusione di chiudere e rimborsare i fondi".

Tra coloro che lasceranno il posto di lavoro per effetto della chiusura ci sono lo stesso Mondani più altri gestori e professionisti. I fondi in questione, con attivi in gestione pari a 258 milioni di euro a metà settembre, sono GAM Star (Lux) European Alpha, GAM Absolute Return Europe Equity, GAM Star (Lux) European Momentum, GAM Star (Lux) Global Alpha e GAM Star (Lux) Convertible Alpha.

UBS licenzia

UBS licenzia

Il Quotidiano di lunedì 13.01.2020

 
eb
Condividi