La zona isolata dalla polizia (TI-Press)

Lite in Piazza Dante a Lugano, un arresto

Fermato un 32enne svizzero, accusato di aver ferito a una mano con un’arma da taglio un 35enne

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un 32enne cittadino svizzero residente nel Luganese è stato arrestato in relazione all’accoltellamento avvenuto ieri sera (domenica) in Piazza Dante a Lugano poco dopo le 22.30.

Il fermo, si legge in un comunicato, è avvenuto a Paradiso; le ipotesi di reato promosse nei suoi confronti sono di lesioni gravi tentate (subordinatamente lesioni semplici) vie di fatto, minaccia e infrazione alla legge sulle armi. L’uomo è accusato di aver ferito al polso, con un’arma da taglio, un 35enne italiano residente anche lui nel Luganese.

L’arrestato è anche accusato di furto, per aver rubato in precedenza un cellulare.

ludoC
Condividi