Vicenda sempre più intricata
Vicenda sempre più intricata (Ti-Press)

Macello, martedì interrogatori separati

L'inchiesta sulla demolizione dello stabile avvenuta nella notte tra il 29 e il 30 maggio farà un ulteriore passo nei prossimi giorni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Quanto successo nella notte tra il 29 e il 30 maggio presso l'ex Macello continua a far discutere, mentre prosegue l'inchiesta che cercherà di far luce anche su quanto organizzato nei giorni precedenti l'operazione di polizia che ha portato alla demolizione parziale dello stabile dell'autogestione.

Il Caffè ha messo in evidenza l'assenza alla testa delle operazioni di entrambi i comandanti delle forze di polizia in azione quel sabato. Né Matteo Cocchi, polizia cantonale, né Roberto Torrente, polizia comunale di Lugano, erano operativi quella sera, con i rispettivi vice, Lorenzo Hutter e Franco Macchi, al comando.

Intanto l'inchiesta penale condotta dal Ministero pubblico martedì vivrà un nuovo importante sviluppo con gli interrogatori separati e contemporanei, per evitare contatti, di tutti i municipali luganesi.

 
OCartu
Condividi