"No a un aumento dei premi"

Il consigliere di Stato Raffaele De Rosa annuncia al Gran Consiglio che non accetterà un rincaro per il Ticino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il direttore del Dipartimento della sanità e della socialità Raffaele De Rosa è pronto ad andare alla guerra sui premi di cassa malati. Martedì sera ha annunciato in Gran Consiglio, dove è in corso l'esame del consuntivo del cantone, che non accetterà un eventuale rincaro per il Ticino. Lo ha anticipato stigmatizzando anche l'impossibilità di accedere ai dati in mano all'Ufficio federale della sanità.

"Riterrò inaccettabile qualsiasi aumento dei premi, soprattutto perché non ci vengono date le informazioni che avremmo bisogno e perché faccio un po' fatica, come tutti i cittadini, a accettare qualsiasi aumento quando le casse malati nel 2018 hanno fatto più di un miliardo di utili" ha sottolineato il consigliere di Stato di fronte al Parlamento.

I premi per il 2020 verranno presumibilmente resi noti entro la fine di settembre e - secondo quanto anticipato qualche mese fa dal portale di confronti Comparis - dovrebbero aumentare del 2-3% rispetto a quelli in vigore quest'anno.

 
Diem/CSI/APf
Condividi