Riconosciuto il lavoro svolto negli anni
Riconosciuto il lavoro svolto negli anni "in un contesto territoriale peculiare" (Archivio TI-Press)

Onori europei per la Walserhaus

Il museo di Bosco Gurin insignito del Premio Meyvaert 2021 per "la straordinaria valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Walserhaus di Bosco Gurin, museo aperto nel 1938 dall’omonima associazione e parte della rete degli 11 musei etnografici regionali ticinesi, è stato insignito del Premio Meyvaert 2021. Lo rende noto il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport, congratulandosi per il prestigioso riconoscimento.

 

Si tratta di un premio di livello europeo, che viene attribuito annualmente ai musei che si distinguono per l’impegno nel campo della sostenibilità sociale, economica e ambientale.

 

Nel caso dell’istituto alto valmaggese la giuria ha riconosciuto in particolare “la straordinaria capacità di documentare e mettere in valore il patrimonio culturale materiale e immateriale in un contesto territoriale peculiare, attraverso la sensibilizzazione, il coinvolgimento e la partecipazione attiva della comunità”.

 

Lo scorso dicembre il paesino Walser era entrato a far parte cerchia magica dei comuni svizzeri che possono sfoggiare il label dei "Borghi più belli della Svizzera".

Un'immagine degli interni del museo
Un'immagine degli interni del museo (Archivio TI-Press)
Premiato il museo Walser di Bosco Gurin

Premiato il museo Walser di Bosco Gurin

Il Quotidiano di martedì 18.05.2021

 
dielle
Condividi