Bacini ticinesi stracolmi d'acqua
Bacini ticinesi stracolmi d'acqua (©Ti-Press)

Più energia, entrate stabili

L'AET si attende una produzione da primato, ma i prezzi sul mercato sono in discesa

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le abbondanti piogge che hanno segnato le ultime settimane, e l’estate più in generale, fanno prevedere un anno da primato per la produzione di energia idroelettrica.

L’Azienda elettrica ticinese (AET) prevede un 15% in più di energia prodotta e venduta sul mercato, che non avrà però un grande impatto sui conti a causa dei bassi prezzi sul mercato.

Il calo dei prezzi è legato agli importanti sussidi erogati, soprattutto in Germania, a favore delle fonti rinnovabili, che ha avuto come conseguenza una sovrabbondanza di energia immessa sul mercato.

CSI/sf

Condividi