Veduta aerea di Lugano, foto d'archivio (©Ti-Press/Carlo Reguzzi)

Radioattività sotto la lente

Un elicottero della Confederazione sorvolerà la città di Lugano per effettuare delle misurazioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La radioattività della città di Lugano verrà analizzata per la prima volta nell'ambito del programma della Centrale nazionale d'allarme. Giovedì prossimo verranno eseguite le misurazioni attraverso un elicottero e venerdì verranno pubblicati i risultati.

Verrà analizzata la radioattività naturale emessa dalle rocce (quelle che contengono granito e uranio ne emanano più, per esempio). Ma non solo. "In Ticino sono rilevanti i residui della radioattività di Chernobyl, visto che la nube è passata sopra al cantone e purtroppo ha piovuto, e questa radioattività è stata depositata al suolo", spiega Cristina Poretti dell'Ufficio federale della protezione della popolazione.

Tuttavia, non ci si aspettano risultati preoccupanti, così come nelle altre città della Svizzera dove le analisi sono già state svolte e in nessuna sono stati misurati valori sopra la norma. Ma, come sottolinea Poretti, questi dati permettono comunque di avere dei riferimenti importanti e consentono agli specialisti di essere meglio preparati a intervenire "in caso di un evento radiologico".

 

CSI/eb
Condividi