Le immagini trasmesse dai televisori dell'epoca erano di qualità decisamente più scarsa (keystone)

Ricordando l'allunaggio

Il primo passo sulla Luna è ancora vivo nella memoria di chi, 50 anni fa, era rimasto sveglio tutta la notte per lo storico momento

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Erano le 4.57 di 50 anni fa e un milione e mezzo di persone in Svizzera erano ancora incollate davanti al televisore per assistere al primo passo di un uomo sulla Luna.

Tra di loro c'era Fausto Delucchi, oggi responsabile delle serate all'osservatorio di Carona. Allora 22enne, era oltre San Gottardo per lavoro. Ricorda la lunga attesa dal momento dell'atterraggio del modulo lunare all'uscita di Neil Armstrong, passata osservando l'immagine in bianco e nero di scarsa qualità, soprattutto se guardata con gli occhi di oggi.

Poi lo storico momento: una macchia bianca che scende la scaletta, esita sull'ultimo scalino per poi saltare, cadendo al rallentatore verso la superficie della Luna. "Un'emozione grandissima. È stato un momento che mi ha segnato nella vita" ricorda Delucchi.

La notte dellla luna

La notte dellla luna

Il Quotidiano di sabato 20.07.2019

 
CSI/sf
Condividi