Un giovane apprendista meccanico a Rancate in una foto d'archivio
Un giovane apprendista meccanico a Rancate in una foto d'archivio (ti-press)

"Sì" a '"Obiettivo 95%"

Il Gran Consiglio ha approvato la modifica di legge per l'obbligo formativo fino ai 18 anni d'età

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È stato approvato all'unanimità dal Gran Consiglio “Obiettivo 95%”, una modifica della Legge della scuola che prevede l'introduzione dell’obbligo formativo fino alla maggiore età.

Il progetto intende assicurare che tutti i giovani residenti, dopo la scuola obbligatoria e almeno fino a 18 anni, siano seguiti e accompagnati individualmente per permettere loro di conseguire un diploma del secondario II. Una legge pensata soprattutto per e provenienti da situazioni famigliari "fragili" e giovani in difficoltà.

Sono circa 350 i giovani che, finita la scuola dell'obbligo e malgrado le strutture già attive per prevenire l'abbandono scolastico, escono dai "radar" del sistema formativo. A medio-lungo termine si intende incrementare al 95% la quota di giovani venticinquenni che ottengono un diploma del secondario II.

Il messaggio del 7 gennaio 2020

Il rapporto della Commissione formazione e cultura del 11 maggio 2020

Il progetto "Obiettivo 95%" presentato in conferenza stampa il 7.1.2020

Formazione fino ai 18 anni

Formazione fino ai 18 anni

Il Quotidiano di mercoledì 27.05.2020

 
Bleff
Condividi