Bassa Leventina e aggregazione

Il Quotidiano di lunedì 07.02.2022

Sassi Grossi: l'aggregazione non sfonda

Il progetto della Bassa Leventina raccoglie una maggioranza di voti a favore, ma divide i quattro Comuni - Bellinzona pronta a proseguire a due

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il progetto di nuovo Comune di Sassi Grossi in Bassa Leventina raccoglie un voto complessivo a favore, ma il futuro dell'aggregazione è ora condizionato dal risultato odierno della votazione consultiva. E questo perché pur avendo ricevuto una maggioranza complessiva di voti a sostegno dell'idea, Sassi Grossi ha raccolto due "sì" e due "no" fra i quattro Comuni interessati. Bellinzona potrebbe quindi decidere di procedere solo con Bodio e Giornico.

 

Nel dettaglio, a fronte di un totale di 1'094 schede valide, "Sassi Grossi" ha incassato 606 sì (55%) e 488 no (45%). Il progetto ha raccolto la maggioranza dei voti a Bodio (195 voti, 81%) e Giornico (288 voti, 84%), mentre a Personico 120 cittadini (65%) bocciano il progetto; ancora più netto il no a Pollegio, con l'82% di contrari (266 voti).

"Il Dipartimento delle istituzioni - si legge in una nota diffusa domenica pomeriggio - ha preso atto dell’esito della votazione consultiva e ricorda che nelle prossime settimane verranno sentiti in Municipi e valutati i possibli scenari, da poi sottoporre al Consiglio di Stato e al Gran Consiglio. "In particolare il voto ha mostrato una forte predisposizione all’aggregazione da parte dei cittadini di Bodio e di Giornico. In questo senso occorrerà valutare l’interesse per un nuovo progetto aggregativo tra i due Comuni", conclude la nota.

redMM
Condividi