L'invito è di segnalare persone o auto sospette
L'invito è di segnalare persone o auto sospette (tipress)

Sette arresti per furti

Sono avvenuti nella serata di martedi in Riviera, Val di Blenio e nel Luganese

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Presunti ladri sono stati fermati martedi sera dalla polizia cantonale ticinese a Biasca, Malvaglia e sull’A2 a Grancia. Per la Riviera e Val di Blenio si tratta di 4 rumeni che erano stati segnalati da un abitante di Camperio dove, in una abitazione, era stato compiuto un furto con scasso. Nell’auto utilizzata dai quattro sono stati rinvenuti attrezzi da scasso. Dopo l'interrogatorio, due donne e due uomini sono stati arrestati e denunciati al Ministero pubblico per furto, danneggiamento e violazione di domicilio.

Nel Sottoceneri a finire nelle maglie della polizia sono stati 3 cileni in un’area di sosta autostradale. Nella loro auto c’erano oggetti usati per scasso. Essi sarebbero autori di furti a Novazzano il 13 aprile. Anche in questo caso è scattato l’arresto.

La polizia rammenta di segnalare persone e veicoli sospetti, in caso di veicoli annotare pure il modello, la targa ed eventualmente il colore alla Centrale Operativa della Polizia cantonale al numero  0848 25 55 55.

RedMM/mas

Condividi