Il presidente di TiSin Nando Ceruso
Il presidente di TiSin Nando Ceruso (RSI)

"Un CCL come gli altri"

Il presidente di TiSin Nando Ceruso ha presentato il nuovo contratto collettivo delle industrie

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Abbiamo fatto questo CCL in buona fede e riteniamo di aver fatto la cosa giusta. Questo CCL non ha nulla di diverso da quello degli altri sindacati e per certi aspetti è migliorativo. Le aziende che hanno aderito sono tre. Oltre il 20% del personale è residente in Ticino. E abbiamo anche inserito un contributo di residenza di 200 franchi per chi vive qui".

Così il presidente di TiSin Nando Ceruso ha presentato martedì mattina in conferenza stampa il discusso nuovo CCL delle industrie. "Abbiamo una buona adesione. Le cifre le diremo più avanti. Ma stiamo crescendo", ha aggiunto.

Ticino Manufactoring dice la sua

Ticino Manufactoring dice la sua

Il Quotidiano di lunedì 13.09.2021

Secondo UNIA e OCST questo nuovo CCL aggira la misura del salario minimo a pochi mesi dalla sua entrata in vigore. Per Ticino Manifacturing, invece, senza questo CCL si andrebbe incontro a licenziamenti di massa.

Contratti sotto il salario minimo: parla TiSin

Contratti sotto il salario minimo: parla TiSin

Il Quotidiano di martedì 14.09.2021

 
joe.p.
Condividi