Un rumorometro in Ticino

Al via la sperimentazione del dispositivo capace di misurare le emissioni sonore dei veicoli e sensibilizzare i conducenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In Ticino è iniziata la sperimentazione di un "rumorometro", capace di informare i conducenti sul livello di rumore generato dal passaggio del loro veicolo e sensibilizzare, allo stesso tempo, sugli effetti negativi su salute e ambiente. Sarà in grado di fornire informazioni in tempo reale sui decibel emessi al passaggio di singoli mezzi, agendo come un “radar amico”. Non sono previste multe.

Studi affermano che il rumore, sul lungo periodo, può gravare sulle prestazioni cognitive, essere causa di ipertensione, malattie ischemiche e, nei casi più gravi, infarto. Lo strumento, come si legge in un comunicato del Dipartimento del territorio, sarà messo in funzione nella primavera 2021, dando il via a una campagna di informazione e sensibilizzazione in collaborazione con i comuni interessati.

Il cantone è già dotato di un catasto del rumore (clicca qui), e sempre su questo tema, è contemplata la posa di asfalto fonoassorbente su circa 216 chilometri di strade cantonali.

AlesS
Condividi