Mignami al lavoro (rsi)

Un sito oltre le barriere

Simone Mignami è ipovedente e sta lavorando per rendere accessibile a tutti la pagina internet del canton Ticino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si chiama Simone Mignami, ha 30 anni, è ingegnere informatico SUPSI e lavora nell'amministrazione cantonale ticinese. Fin qua nulla di particolare, se non fosse che Simone è ipovedente e da un anno si sta occupando di rendere il sito internet del cantone accessibile a tutti.

A 11 anni gli viene diagnosticata la retina pigmentosa, una malattia genetica che degrada la vista fino a condurre alla cecità. Attualmente porta degli occhiali da vista che gli permettono di mettere a fuoco quel poco che riesce ancora a vedere.

Dare la possibilità di vedere senza vedere ciò che gli altri vedono. Questo significa rendere accessibile un sito internet a tutti, ovvero anche a chi ha delle disabilità visive o motorie. Diventa così indispensabile l’uso della tastiera e dell’audio.

Nel suo lavoro occorre "mettersi nei panni dell’altro", un concetto che per finire si estende alla vita di tutti i giorni, sensibilizzando maggiormente le persone. Simone arriva in ufficio con i mezzi pubblici, una conquista che fa rima con autonomia. Il suo sogno nel cassetto è però quello di arrivare al lavoro più facilmente.

Malgrado il percorso a lui sia noto, basta un evento eccezionale (come una manifestazione o l’inizio di cantieri) per renderlo difficoltoso.

Pervin Kavakcioglu

Condividi