Il nuovo calcolo dovrebbe entrare in vigore nel 2018
Il nuovo calcolo dovrebbe entrare in vigore nel 2018 (tipress)

Veicoli, bonus/malus addio

Verso una nuova soluzione per stabilire l’importo dell'imposta di circolazione in Ticino, basata solo su due parametri

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nuova soluzione in vista per il calcolo dell’imposta di circolazione in Ticino. Secondo quanto si legge oggi, venerdì, sul Corriere del Ticino, lo speciale gruppo di lavoro incaricato di rivedere l’attuale sistema bonus/malus ha elaborato una nuova formula per stabilire l’importo che gli automobilisti ticinesi dovranno versare ogni anno.

Un calcolo basato su due parametri soltanto: la massa a vuoto del veicolo e l’emissione di CO2, che andrebbero moltiplicati per un coefficiente tuttora da stabilire, per poi essere sommati e fornire l’importo da pagare.

Prima di diventare realtà, questo progetto dovrà incassare il "sì" del Consiglio di Stato e successivamente del Gran Consiglio. I cittadini avranno poi la facoltà di lanciare il referendum. L’obiettivo è far entrare in vigore questa nuova formula già a partire dal 2018.

ludoC

Dal Quotidiano:

Ancora troppe polveri fini

Ancora troppe polveri fini

Il Quotidiano di venerdì 17.03.2017

Condividi