Viticoltura fra siccità e interventi da programmare

Nel Mendrisiotto fra i filari si distribuisce l'acqua dalle autobotti, ma per il futuro occorrerà intervenire per garantire l'irrigazione anche fuori dall'emergenza

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La situazione è senz'altro straordinaria: la prolungata siccità colpisce direttamente l'agricoltura e la viticoltura, in questo periodo in modo particolare nel basso Ticino. I colleghi di Rescue Media hanno seguito gli interventi di irrigazione messi in atto nell'azienda vinicola Agriloro, una fra quelle che hanno dovuto organizzarsi per poter accedere all'acqua messa a disposizione dalle autorità a Mendrisio. Un lavoro importante che richiedere il travaso nelle autobotti, il trasporto nei vigneti e la distribuzione alle piantagioni.

Secondo Mattia Vossen, enologo dell'azienda, questa è una misura palliativa, ma nulla va lasciato intentato per cercare di salvare un'annata che si presenterà ancora più difficile se non dovessero arrivare precipitazioni nelle prossime settimane. La vendemmia di quest'anno si farà, ma per il futuro serviranno interventi strutturali, come i sistemi di irrigazione goccia a goccia.

Nel video sopra, di Rescue Media, l'intervista completa.

Nuova acqua per irrigare nel Mendrisiotto

Nuova acqua per irrigare nel Mendrisiotto

Il Quotidiano di martedì 19.07.2022

 
redMM/Rescue Media
Condividi