(Locarno Film Festival)

La Svizzera italiana al Festival

"Love Me Tender" di Klaudia Reynicke e "Cronofobia" di Francesco Rizzi mostrati a Locarno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Per la Svizzera italiana è la volta di Love Me Tender della regista Klaudia Reynicke, che ha incontrato il pubblico, ieri, allo spazio Magnolia. Il film, in concorso nella sezione "Cineasti del presente", ha come come protagonista l'attrice Barbara Giordano nei panni di Seconda, una giovane donna che soffre di agorafobia. Un'interpretazione che usa il corpo come strumento principale di comunicazione per mettere in scena il coraggio di rompere gli schemi delle convenzioni sociali.

(Locarno Film Festival)

Sempre per la Svizzera italiana, nella sezione "Panorama Suisse", anche il già pluripremiatoCronofobia di Francesco Rizzi, una storia di apatia sentimentale che trasporta lo spettatore in atmosfere ovattate e misteriose caratteristiche anche della vita di Suter, interpretato da Vinicio Marchioni, e di Anna, che ha il volto di Sabine Timoteo.

(Locarno Film Festival)
Star a Locarno

Star a Locarno

Il Quotidiano di venerdì 09.08.2019

Locarno Film Festival 72

Locarno Film Festival 72

Festival del Film di Locarno Produzione Marco Zucchi

 

RN

Condividi