(RSI)

Una berlinale in giallo

In cerca di indizi verso l'orso d'oro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Caro diario, siamo alla stretta finale. La corsa all’Orso d’oro 2015 non ci porta al giardino zoologico, ma a cercare qualche segno premonitore. Che poi tanto lo sai già che non l’azzecco e vince il titolo che non ti ho segnalato. Per non sbagliare te li elenco tutti, con le mie stelline (da una per le schifezze a cinque per i superbelli) e almeno una ragione per cui ogni singolo film potrebbe essersi fatto notare dalla giuria:

 

Film: Nadie quiere la noche di Isabel Coixet
Giudizio: una stellina e mezza
Cosa potrebbe colpire la giuria: un personaggio femminile precursore dei tempi

Film: Taxi di Jafar Panahi
Giudizio: quattro stelline e mezza
Cosa potrebbe colpire la giuria: la questione del diritto alla libertà d’espressione

Film: 45 Years di Andrew Haig
Giudizio: tre stelline
Cosa potrebbe colpire la giuria: le questioni di cuore in tarda età

Film: Ixcanul di Jayro Bustamante

Giudizio: quattro stelline
Cosa potrebbe colpire la giuria: la schiettezza della storia della giovane india incinta

Film: Victoria di Sebastian Schipper
Giudizio: tre stelline
Cosa potrebbe colpire la giuria: un unico piano sequenza nella notte berlinese

Film: Knight of Cups di Terrence Malick
Giudizio: due stelline
Cosa potrebbe colpire la giuria: l’impeto filosofico del regista

Film: El botón de nacár di Patricio Guzman
Giudizio: tre stelline
Cosa potrebbe colpire la giuria: la grazia con cui approccia i drammi del Cile

Film: Queen of the Desert di Werner Herzog

Giudizio: due stelline
Cosa potrebbe colpire la giuria: Nicole Kidman

Film: Le journal d'une femme de chambre di Benoît Jacquot

Giudizio: due stelline e mezzo
Cosa potrebbe colpire la giuria: la storia e il fascino di Léa Seydoux

Film: Als wir träumten di Andreas Dresen
Giudizio: tre stelline
Cosa potrebbe colpire la giuria: la Germania che affronta il suo passato recente

Film: El Club di Pablo Larraín
Giudizio: quattro stelline e mezza
Cosa potrebbe colpire la giuria: la radicalità della sua idea di cinema

Film: Body di Malgorzata Szumowska
Giudizio: tre stelline
Cosa potrebbe colpire la giuria: l’approccio surreale al tema dell’anoressia

Film: Pod electricheskimi oblakami di Alexey German Jr
Giudizio: tre stelline
Cosa potrebbe colpire la giuria: il tuffo negli strati della storia russa

Film: Aferim! di Radu Jude
Giudizio: quattro stelline
Cosa potrebbe colpire la giuria: la crudezza western con cui parla di ieri e di oggi

Film: Eisenstein in Guanajuato di Peter Greenaway

Giudizio: due stelline e mezza
Cosa potrebbe colpire la giuria: la tematica dell'omosessualità stigmatizzata dallo stato

Film: Yu bi zhi bao di Jiang Wen
Giudizio: una stellina e mezza
Cosa potrebbe colpire la giuria: il tentativo di far ridere con una specie di Wes Anderson cinese

Film: Vergine giurata di Laura Bispuri
Giudizio: tre stelline e mezza
Cosa potrebbe colpire la giuria: la tematizzazione della confusione dei generi sessuali

Film: Cha va con và di Phan Dang Di
Giudizio: tre stelline
Cosa potrebbe colpire la giuria: la storia struggente dei giovani che rinunciano alla sessualità

Film: Ten No Chasuke di Sabu
Giudizio: due stelline e mezza
Cosa potrebbe colpire la giuria: l’idea iniziale delle vite degli uomini scritte da sceneggiatori celesti

Aspettando di vedere cosa succederà, caro diario, ti invito a riguardare le instant recensioni.

mz

Il dossier: RSI Berlinale

Condividi