I Pink Floyd ai tempi di Syd Barrett
I Pink Floyd ai tempi di Syd Barrett

All’alba dei Pink Floyd

Oltre 20 brani inediti in una raccolta dedicata agli anni psichedelici della band inglese

Dagli inizi alla ribalta internazionale, la storia dei primi 7 anni dei Pink Floyd è un percorso insolito da scoprire nel boxset The Early Years 1965-1972, in uscita l'11 novembre. Scavando non solo negli archivi della band, ma tra scaffali di collezionisti e bobine di emittenti televisive, la ponderosa uscita espone una maturazione artistica valutata di anno in anno.

Lo scrigno di The Early Years
Lo scrigno di The Early Years

L'opera composta di 27 dischi è divisa in 6 volumi più un volume bonus contenente fra gli altri i film The Committee, More e La Vallée di cui il gruppo compose le colonne sonore. Proprio l'alternanza fra materiale audio (12 ore e 33 minuti in totale) e video (oltre 15 ore) scandisce il racconto dei primi anni dei Pink Floyd, fra concerti inediti, registrazioni rare e partecipazioni a programmi pop della tv europea.

 

Tra le gemme rare si contano oltre 20 brani inediti, fra cui perle degli inizi con Syd Barrett, registrate in una celebre sessione "perduta" del 20 ottobre 1967 nei De Lane Lea Studios di Londra.

ANSA/Dek

Condividi