(RSI/AFP)

C'è, ma non c'è

È la scultura virtuale dell’artista coreano Koo Jeong esposta alla Frieze London Art Fair in corso al Regent’s Park

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

S’intitola “Density” e rappresenta un cubo di ghiaccio che però è visibile solo sullo schermo di uno smartphone grazie ad un'apposita applicazione. La nuova frontiera dell’arte o la sua deriva? Ai posteri l’ardua sentenza. Certo è che malgrado nel parco londinese siano esposte molte altre sculture, tutte reali, la vera protagonista è lei, la scultura che non c’è!

EBU/fran

Condividi