Una città invasa dai libri
Una città invasa dai libri (keystone)

La letteratura che entusiasma

La 40esima edizione del festival letterario elvetico di Soletta ha attirato un pubblico numeroso

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le Giornate letterarie di Soletta hanno registrato un nuovo record di affluenza con 18'000 entrate, 2'000 in più rispetto all’anno scorso. La 40esima edizione della manifestazione, che si è svolta nel fine settimana, ha riunito oltre 70 scrittori e traduttori nazionali e internazionali.

Un'attenzione particolare, fra gli ospiti stranieri, è stata prestata all'irlandese John Banville, all'olandese Margriet de Moor e all'israeliano Assaf Gavron. Tra gli autori elvetici si sono distinti la ticinese Anna Felder, alla quale è stato attribuito il Gran Premio svizzero di letteratura 2018, e il grigionese Arno Camenisc.

"In Svizzera esiste una scena letteraria vivace e sfaccettata, con un pubblico curioso e pronto ad entusiasmarsi", ha affermato la direttrice generale del festival, Reina Gehrig, tracciano un bilancio positivo dell’evento appena concluso.

ATS/YR

 
Condividi