Lo sviluppo dei
Lo sviluppo dei "Big Data" impone nuove sfide (rts)

Esplorare i "Big Data"

Raccolte massicce di dati informatici: lanciato in Svizzera un programma nazionale di ricerca

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sviluppare nuove tecnologie di analisi dei dati, creare applicazioni concrete e proporre soluzioni alle sfide etiche e legali legati ad un massiccio stoccaggio di informazioni.

Sono gli obiettivi di un programma nazionale di ricerca lanciato in Svizzera sui cosiddetti "Big Data", ossia quelle raccolte di dati con dimensioni così estese, da imporre il ricorso a tecniche e a metodi analitici specifici per il loro utilizzo. Un contesto che, per via di tutte le sue implicazioni, impone anche puntuali riflessioni di ordine etico.

Christian S. Jensen, presidente del comitato di direzione del programma, ha sottolineato in proposito l'esigenza di adattamenti del quadro legislativo e giuridico "al fine di rendere possibile un uso meditato dei Big Data e di evitare effetti negativi".

Il programma in questione, promosso dal Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica (FNS), si articola in 36 progetti e dispone di un budget complessivo di 25 milioni di franchi. I primi risultati delle ricerche saranno presentati a partire dal 2019.

Red.MM/ARi

Condividi