Per gli allergici arriva il periodo più duro
Per gli allergici arriva il periodo più duro (Keystone/aha.ch)

Scoppia la stagione dei pollini

Il 20% degli svizzeri soffre di "raffreddore da fieno". Giovedì è la loro giornata. Sensibilizzazione in varie stazioni tra cui Locarno

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il periodo più duro dell'anno per più di 1,5 milioni di abitanti in Svizzera sta per cominciare. L'arrivo della primavera per il 20% della popolazione che soffre di "raffreddore da fieno" coincide infatti con l'inizio della stagione della soffrenza. Una sofferenza che può essere mitigata poiché "buona informazione e prevenzione possono migliorare la qualità di vita", come recita lo slogan della Giornata nazionale delle allergie che si tiene oggi, giovedì 22 marzo.

Con­cen­tra­zio­ne pol­li­ni­ca to­ta­le per mer­co­le­dì 21.03.2018

 
molto forte
 
forte
 
medio
 
de­bo­le
 
nes­su­no

 

 

Il Centro allergie aha! metterà a disposizione nozioni utili per qualsiasi età. Quest'anno Fondazione ha infatti deciso di dedicare alle allergie che si manifestano nelle varie fasi della vita, proponendo offerte mirate: consigli concreti in materia di prevenzione e terapia, consulenza, corsi, opuscoli e ampie informazioni. Se i motivi per i quali il corpo umano improvvisamente comincia a produrre anticorpi contro sostanze di per sé innocue (pollini, acari o peli di animali ecc) sono ancora poco chiari, si sa invece che anche fattori ambientali e stile di vita svolgono un ruolo importante nello sviluppo delle allergie. Una terapia adeguata e l'adozione di misure preventive sono quindi fondamentali.

 

Aha! sarà presente in 11 stazioni ferroviarie svizzere. Su grandi schermi saranno proiettate immagini riguardanti anche intolleranze alimentari. Dalle 16.00 a Basilea, Berna, Ginevra, Losanna, Lucerna e Zurigo inoltre ai passanti sarà consegnati un opuscolo informativo. Un'azione che a Locarno si svolgerà già a partire dalle 12.00.

Diem

Condividi