21:00
Oggi
  • martedì 28 mar 28
  • mercoledì 29 mer 29
  • giovedì 30 gio 30
  • venerdì 31 ven 31
  • sabato 1 sab 1
  • ieri ieri
  • oggi oggi
  • domani domani
  • mercoledì 5 mer 5
  • giovedì 6 gio 6
  • venerdì 7 ven 7
  • sabato 8 sab 8
  • domenica 9 dom 9
  • lunedì 10 lun 10
LA 1
LA 2
Rete Uno
Rete Due
Rete Tre
5:00  •  25 min

Attualità della Svizzera italiana

La trasmissione

Il Quotidiano è la trasmissione d’informazione regionale in onda tra le 19.00 e le 20.00 dal 7 gennaio 1985. Quel lunedì il vecchio Regionale, che aveva accompagnato i telespettatori della Svizzera italiana sin dal 1961, cedette il passo a una nuova trasmissione, più lunga e a cadenza quotidiana, ideata da Michele Fazioli e da un’équipe di cui facevano parte, tra gli altri, Eugenio Jelmini ed Enrico Moresi.

Sul filo dell’attualità il Quotidiano propone la cronaca regionale in un’ottica nazionale, senza dimenticare i risvolti transfrontalieri, cercando di scavare a fondo nella realtà del Paese con inviati, interviste, approfondimenti e collegamenti in diretta, proponendo accanto alle news un primo approfondimento su tematiche importanti. Oggi, la redazione del Quotidiano lavora a stretto contatto con i colleghi delle Cronache della Svizzera italiana e del sito web rsi.ch, cercando di raccontare la realtà politica, economica e sociale del Paese in modo tempestivo, completo e indipendente.

Obiettivi

Il Quotidiano è tante cose: ci sono notizie, ospiti, prime contestualizzazioni e anche una pagina giornaliera di approfondimento. Non solo news e non solo territorio, dunque, ma anche una spiccata attenzione al confronto con ciò che accade nel resto della Svizzera. Poi, il sabato, un occhio di riguardo è riservato - con l'approfondimento di Turné,ai fermenti culturali che segnano la Svizzera italiana.

Pubblico di riferimento

Tutto il pubblico del broadcast (televisione tradizionale) e del broadband (televisione a banda larga) legato alla Svizzera italiana: in patria e nel resto del mondo.

Contenuti

L'attualità nelle sue molteplici declinazioni, ma anche l'approfondimento per temi e gli avvenimenti culturali. Il tutto in 45 minuti (durante la settimana) e in 15 la domenica, passando per l'edizione speciale del sabato e quella light, estiva, con inizio alle 19.30.

5:25  •  25 min

Le notizie di prima serata

La trasmissione

Il TG ha una storia pluriennale. Dalla primissima edizione - il 18 giugno del 1958 diffusa da Zurigo - al ritorno a casa, a Comano, nel 1988, con il trasferimento di tutta la storica redazione zurighese. L’evoluzione del TG è stata inarrestabile, sempre al passo con i tempi. Si è passati nel corso degli anni dai servizi girati con la pellicola, alle cassette Beta per arrivare fino alle telecamere digitali. Quello che non è mai cambiato sono la serietà, l’impegno e la passione che le generazioni che si sono susseguite nella redazione del TG mettono ogni giorno nel loro lavoro.

Obiettivi

Il Telegiornale, con le sue quattro edizioni, offre al pubblico la sintesi ragionata delle principali notizie del giorno, delle immagini che contano, dei temi che suscitano interesse. Vi si racconta l'attualità, ma lo si fa con uno stile diretto, senza fronzoli, cercando di cogliere l'attenzione del pubblico. Il Telegiornale dà gerarchia all'enorme quantità d'informazioni che si raccolgono e giungono ogni giorno nelle redazioni. Il TG delle 20.00, su temi rilevanti, offre anche pagine di primo approfondimento.

Pubblico di riferimento

Tutto il pubblico televisivo e dell’online interessato a un’informazione completa e oggettiva.

Contenuti

Hard news, reportages, approfondimenti, analisi con ospiti in studio e con collegamenti dalla Svizzera e dall’estero; schede esplicative; edizioni speciali per elezioni, votazioni e grandi eventi. Con le quattro edizioni quotidiane - più precisamente: Tg 12.30 Tg flash 16.00 Tg 18.00 (con linguaggio dei segni) e Tg 20.00 (edizione principale) - miriamo a fornire un quadro completo dell’attualità nazionale, internazionale e dei principali eventi regionali. Nelle edizioni più brevi diamo conto degli eventi in maniera sintetica e tempestiva. Nell’edizione principale offriamo analisi, approfondimenti, contestualizzazioni, reportage e commenti sui fatti più importanti.

5:50  •  5 min

I colori del tempo

Il tempo che fa in Ticino, in Svizzera e nei Paesi confinanti, tra un anticiclone e un piovasco.

5:55  •  10 min

Le ultime notizie della giornata

Infonotte è l’appuntamento tv di tarda sera, che ripercorre i fatti di cronaca più importanti della giornata in modo diverso e che aggiorna l’attualità della sera. Ha una durata di una decina di minuti, tutti i giorni e viene presentato in studio da una/un conduttore-giornalista.

Produzione: Reto Ceschi

6:05  •  15 min

Attualità della Svizzera italiana

La trasmissione

Il Quotidiano è la trasmissione d’informazione regionale in onda tra le 19.00 e le 20.00 dal 7 gennaio 1985. Quel lunedì il vecchio Regionale, che aveva accompagnato i telespettatori della Svizzera italiana sin dal 1961, cedette il passo a una nuova trasmissione, più lunga e a cadenza quotidiana, ideata da Michele Fazioli e da un’équipe di cui facevano parte, tra gli altri, Eugenio Jelmini ed Enrico Moresi.

Sul filo dell’attualità il Quotidiano propone la cronaca regionale in un’ottica nazionale, senza dimenticare i risvolti transfrontalieri, cercando di scavare a fondo nella realtà del Paese con inviati, interviste, approfondimenti e collegamenti in diretta, proponendo accanto alle news un primo approfondimento su tematiche importanti. Oggi, la redazione del Quotidiano lavora a stretto contatto con i colleghi delle Cronache della Svizzera italiana e del sito web rsi.ch, cercando di raccontare la realtà politica, economica e sociale del Paese in modo tempestivo, completo e indipendente.

Obiettivi

Il Quotidiano è tante cose: ci sono notizie, ospiti, prime contestualizzazioni e anche una pagina giornaliera di approfondimento. Non solo news e non solo territorio, dunque, ma anche una spiccata attenzione al confronto con ciò che accade nel resto della Svizzera. Poi, il sabato, un occhio di riguardo è riservato - con l'approfondimento di Turné,ai fermenti culturali che segnano la Svizzera italiana.

Pubblico di riferimento

Tutto il pubblico del broadcast (televisione tradizionale) e del broadband (televisione a banda larga) legato alla Svizzera italiana: in patria e nel resto del mondo.

Contenuti

L'attualità nelle sue molteplici declinazioni, ma anche l'approfondimento per temi e gli avvenimenti culturali. Il tutto in 45 minuti (durante la settimana) e in 15 la domenica, passando per l'edizione speciale del sabato e quella light, estiva, con inizio alle 19.30.

6:20  •  25 min

Le notizie di prima serata

La trasmissione

Il TG ha una storia pluriennale. Dalla primissima edizione - il 18 giugno del 1958 diffusa da Zurigo - al ritorno a casa, a Comano, nel 1988, con il trasferimento di tutta la storica redazione zurighese. L’evoluzione del TG è stata inarrestabile, sempre al passo con i tempi. Si è passati nel corso degli anni dai servizi girati con la pellicola, alle cassette Beta per arrivare fino alle telecamere digitali. Quello che non è mai cambiato sono la serietà, l’impegno e la passione che le generazioni che si sono susseguite nella redazione del TG mettono ogni giorno nel loro lavoro.

Obiettivi

Il Telegiornale, con le sue quattro edizioni, offre al pubblico la sintesi ragionata delle principali notizie del giorno, delle immagini che contano, dei temi che suscitano interesse. Vi si racconta l'attualità, ma lo si fa con uno stile diretto, senza fronzoli, cercando di cogliere l'attenzione del pubblico. Il Telegiornale dà gerarchia all'enorme quantità d'informazioni che si raccolgono e giungono ogni giorno nelle redazioni. Il TG delle 20.00, su temi rilevanti, offre anche pagine di primo approfondimento.

Pubblico di riferimento

Tutto il pubblico televisivo e dell’online interessato a un’informazione completa e oggettiva.

Contenuti

Hard news, reportages, approfondimenti, analisi con ospiti in studio e con collegamenti dalla Svizzera e dall’estero; schede esplicative; edizioni speciali per elezioni, votazioni e grandi eventi. Con le quattro edizioni quotidiane - più precisamente: Tg 12.30 Tg flash 16.00 Tg 18.00 (con linguaggio dei segni) e Tg 20.00 (edizione principale) - miriamo a fornire un quadro completo dell’attualità nazionale, internazionale e dei principali eventi regionali. Nelle edizioni più brevi diamo conto degli eventi in maniera sintetica e tempestiva. Nell’edizione principale offriamo analisi, approfondimenti, contestualizzazioni, reportage e commenti sui fatti più importanti.

6:45  •  5 min

I colori del tempo

Il tempo che fa in Ticino, in Svizzera e nei Paesi confinanti, tra un anticiclone e un piovasco.

6:50  •  10 min

Le ultime notizie della giornata

Infonotte è l’appuntamento tv di tarda sera, che ripercorre i fatti di cronaca più importanti della giornata in modo diverso e che aggiorna l’attualità della sera. Ha una durata di una decina di minuti, tutti i giorni e viene presentato in studio da una/un conduttore-giornalista.

Produzione: Reto Ceschi

7:00  •  5 min

Una trasmissione, tre regioni linguistiche, tre modi di declinare la parola solidarietà in Svizzera e all’estero: Insieme, Mitenand oppure Ensemble.

 

7:05  •  25 min
Mezz'ora per voi
Benessere Pilates
7:30  •  25 min
Mezz'ora per voi
Benessere tonificazione
7:55  •  75 min
Il disinformatico - Localizzazione, Android, antibufala
9:10  •  20 min

Collana di edizioni del nostro TG: anni Novanta

Giorno dopo giorno la RSI ripercorre la storia del Telegiornale grazie ai propri archivi. Un viaggio nel tempo e nelle notizie che hanno fatto la storia.

9:30  •  30 min
La Storia del Regionale

Rassegna di avvenimenti nella Svizzera Italiana dal 1961 al 1984 A cura di Maristella Polli

Una trasmissione della TSI diventata proverbiale: il Regionale. Per tanti, tantissimi anni l'appuntamento con l'attualità della Svizzera italiana. Il papà degli attuali Quotidiano e Buonasera. Ripercorriamo la sua storia. Ripercorriamo la nostra storia.

Una trasmissione della TSI diventata proverbiale: il Regionale. Per tanti, tantissimi anni l'appuntamento con l'attualità della Svizzera italiana. Il papà degli attuali Quotidiano e Buonasera. Ripercorriamo la sua storia. Ripercorriamo la nostra storia.

10:00  •  25 min

con Carlotta Gallino ed Enea Zuber

La realtà che ci circonda e i suoi protagonisti, il territorio e i suoi profumi, le storie di chi lo ama e lo abita tutti i giorni. Nello Studio di Filo diretto vi aspettano, da lunedì 16 settembre, Carlotta Gallino, Roberta Rinaldi e Enea Zuber, pronti a tenervi compagnia tutti i giorni con consigli, ospiti, servizi, collegamenti da ogni parte del mondo. La prima parte, che inizia a mezzogiorno in punto, sarà dedicata alla consulenza a tutto campo: si parlerà di medicina, bellezza, fai da te, dichiarazione delle imposte, animali e tanto altro.

Nella seconda parte, con inizio alle 17.10, saranno invece protagonisti l’attualità, i personaggi e il territorio.

In cucina torna Christian Frapolli con le sue sfiziose ricette e i trucchetti per facilitare la nostra vita ai fornelli. Quest’anno però non lo lasciamo solo: ogni mercoledì uno chef ospite ci delizierà con ricette legate ad altre culture, vegane, vegetariane e – per i più golosi – piccoli capolavori di pasticceria.

Altre novità della seconda stagione di Filo diretto saranno i collegamenti quotidiani con l’inviato sul territorio affidati a Davide Riva, del quale gli ascoltatori di Rete Tre conoscono lo spirito avventuroso. Per Filo diretto si presterà ad imprese impossibili, affronterà le sue peggiori paure, ci condurrà in luoghi sempre diversi a conoscere ogni angolo del territorio che ci circonda. Michele Ferrario, dal canto suo, saprà raccontarci Che aria tira, proponendo ogni giorno fatti, episodi e situazioni gustose e sempre nuove di cui parlano i giornali e il web.

I veri protagonisti di Filo Diretto però siete voi: le vostre esperienze, le storie che saprete raccontarci, le emozioni che, puntata dopo puntata, saremo in grado di catturare.

Vi aspettiamo in diretta lunedì 16 settembre alle 12.00 in punto!

 

10:25  •  40 min

con Carlotta Gallino ed Enea Zuber

La realtà che ci circonda e i suoi protagonisti, il territorio e i suoi profumi, le storie di chi lo ama e lo abita tutti i giorni. Nello Studio di Filo diretto vi aspettano, da lunedì 16 settembre, Carlotta Gallino, Roberta Rinaldi e Enea Zuber, pronti a tenervi compagnia tutti i giorni con consigli, ospiti, servizi, collegamenti da ogni parte del mondo. La prima parte, che inizia a mezzogiorno in punto, sarà dedicata alla consulenza a tutto campo: si parlerà di medicina, bellezza, fai da te, dichiarazione delle imposte, animali e tanto altro.

Nella seconda parte, con inizio alle 17.10, saranno invece protagonisti l’attualità, i personaggi e il territorio.

In cucina torna Christian Frapolli con le sue sfiziose ricette e i trucchetti per facilitare la nostra vita ai fornelli. Quest’anno però non lo lasciamo solo: ogni mercoledì uno chef ospite ci delizierà con ricette legate ad altre culture, vegane, vegetariane e – per i più golosi – piccoli capolavori di pasticceria.

Altre novità della seconda stagione di Filo diretto saranno i collegamenti quotidiani con l’inviato sul territorio affidati a Davide Riva, del quale gli ascoltatori di Rete Tre conoscono lo spirito avventuroso. Per Filo diretto si presterà ad imprese impossibili, affronterà le sue peggiori paure, ci condurrà in luoghi sempre diversi a conoscere ogni angolo del territorio che ci circonda. Michele Ferrario, dal canto suo, saprà raccontarci Che aria tira, proponendo ogni giorno fatti, episodi e situazioni gustose e sempre nuove di cui parlano i giornali e il web.

I veri protagonisti di Filo Diretto però siete voi: le vostre esperienze, le storie che saprete raccontarci, le emozioni che, puntata dopo puntata, saremo in grado di catturare.

Vi aspettiamo in diretta lunedì 16 settembre alle 12.00 in punto!

 

11:05  •  55 min

con Carlotta Gallino ed Enea Zuber

La realtà che ci circonda e i suoi protagonisti, il territorio e i suoi profumi, le storie di chi lo ama e lo abita tutti i giorni. Nello Studio di Filo diretto vi aspettano, da lunedì 16 settembre, Carlotta Gallino, Roberta Rinaldi e Enea Zuber, pronti a tenervi compagnia tutti i giorni con consigli, ospiti, servizi, collegamenti da ogni parte del mondo. La prima parte, che inizia a mezzogiorno in punto, sarà dedicata alla consulenza a tutto campo: si parlerà di medicina, bellezza, fai da te, dichiarazione delle imposte, animali e tanto altro.

Nella seconda parte, con inizio alle 17.10, saranno invece protagonisti l’attualità, i personaggi e il territorio.

In cucina torna Christian Frapolli con le sue sfiziose ricette e i trucchetti per facilitare la nostra vita ai fornelli. Quest’anno però non lo lasciamo solo: ogni mercoledì uno chef ospite ci delizierà con ricette legate ad altre culture, vegane, vegetariane e – per i più golosi – piccoli capolavori di pasticceria.

Altre novità della seconda stagione di Filo diretto saranno i collegamenti quotidiani con l’inviato sul territorio affidati a Davide Riva, del quale gli ascoltatori di Rete Tre conoscono lo spirito avventuroso. Per Filo diretto si presterà ad imprese impossibili, affronterà le sue peggiori paure, ci condurrà in luoghi sempre diversi a conoscere ogni angolo del territorio che ci circonda. Michele Ferrario, dal canto suo, saprà raccontarci Che aria tira, proponendo ogni giorno fatti, episodi e situazioni gustose e sempre nuove di cui parlano i giornali e il web.

I veri protagonisti di Filo Diretto però siete voi: le vostre esperienze, le storie che saprete raccontarci, le emozioni che, puntata dopo puntata, saremo in grado di catturare.

Vi aspettiamo in diretta lunedì 16 settembre alle 12.00 in punto!

 

12:00  •  35 min

Il dado questa domenica va nelle mani di Benedetta Mazzini che dopo aver fatto cinema, televisione, radio e molte altre attività nel mondo dello spettacolo, da qualche anno ha trovato nuovi orizzonti nel continente nero.

Dal quartiere luganese di Loreto, dove vive, fino in Africa con le caselle del Gioco del Mondo. Il dado questa domenica va nelle mani di Benedetta Mazzini che dopo aver fatto cinema, televisione, radio e molte altre attività nel mondo dello spettacolo, da qualche anno ha trovato nuovi orizzonti nel continente nero.
Sono viaggi spartani i suoi, sempre a contatto con una natura incontaminata e con popolazioni che resistono all’omologazione dei tempi moderni: vere e proprie avventure che vengono poi illustrate sul web e che saranno raccontate in trasmissione. Ma a Damiano Realini, Benedetta Mazzini racconterà molte altre pagine del suo percorso esistenziale: dalla relazione con la madre, la celeberrima Mina, a due tragici incidenti stradali che hanno segnato la sua vita, fino all’amore per la città di Lugano e per la Svizzera.

12:35  •  50 min
Svizzera e dintorni - Rivediamoli
- La storia di un patrimonio - Le vele del cuore
13:25  •  100 min
I Mondiali

- 2006 Togo - Svizzera

15:05  •  20 min
Lettere dalla Svizzera: Ritratti - Lettere dalla Svizzera: Hugo Loetscher
Documentario di Ruedi Christen
15:25  •  90 min
Marie Brand - Marie Brand e il momento della morte

Stagione 2, episodio 2

Il commissario Marie Brand lavora per la polizia di Colonia, precedentemente si occupava di furti e rapine e ora è passata a dirigere la squadra omicidi. L'affianca il collega Jürgen Simmel, un noto donnaiolo.

16:55  •  50 min
Baywatch - Bambole e diamanti

Stagione 4, episodio 21

La serie è ambientata su una spiaggia di Los Angeles e narra le quotidianità di una squadra di bagnini guidati dal tenente Mitch Buchannon.

17:45  •  50 min

Profumi e sapori a km 0 Documentario di Stefano Tealdi

In Finlandia, il ghiaccio ricopre gran parte del Paese per 8 mesi l'anno. Queste condizioni climatiche hanno creato nei secoli una tradizione culinaria dai sapori intensi e dal fascino incomparabile: i mercati di Helsinki custodiscono questa preziosa eredità. Il Vanha Kauppahalli, aperto nel 1889, è il mercato più antico della Finlandia e sorge affacciato sul porto della città.

18:35  •  45 min
E.R. - Medici in prima linea - Maggie

Stagione 7, episodio 19

L'équipe medica del pronto soccorso del policlinico universitario di Chicago è quotidianamente alle prese con nuove sfide sia professionali che personali.

19:20  •  55 min
Le sorelle McLeod - Vedere per credere

Stagione 7, episodio 29

Le praterie australiane e i sogni delle donne di Drovers', le sfide quotidiane della gente che vive a Gungellan, gli amori, i problemi economici e tutte le vicissitudini delle Sorelle McLeod e dei loro amici.

20:15  •  160 min
Calcio: Super League 2019/2020 - Young Boys - San Gallo
Da Berna
22:55  •  55 min

Il Col de Fenêtre (1'673 metri), situato tra la valle di Ollomont, in Val d'Aosta, e la Val de Bagnes, in Vallese, collega due territori montani simili, con storie diverse che a volte si incrociano.

Il Col de Fenêtre (1'673 metri), situato tra la valle di Ollomont, in Val d'Aosta, e la Val de Bagnes, in Vallese, collega due territori montani simili, con storie diverse che a volte si incrociano. Tre personaggi, una giovane storica, una guida alpina italiana e un ingegnere-glaciologo svizzero, riflettendo sui rapporti tra montagne ed Europa, ci accompagnano alla scoperta dei segni attuali e del passato che hanno influenzato le loro vite o ne hanno cambiato il corso. Il documentario di Pietro Bagnara si sviluppa pertanto come un viaggio verso un "passaggio", un colle, che non è solo un percorso fisico sul territorio, ma anche interiore e culturale.

23:50  •  25 min
Segni dei tempi
Settimanale protestante a cura di Paolo Tognina
0:15  •  95 min
Baloise Session 2019 - Hecht play Baloise Session
1:50  •  100 min
Calcio: Super League 2019/2020 - Young Boys - San Gallo (R)
Da Berna
3:30  •  20 min

Attualità della Svizzera italiana

La trasmissione

Il Quotidiano è la trasmissione d’informazione regionale in onda tra le 19.00 e le 20.00 dal 7 gennaio 1985. Quel lunedì il vecchio Regionale, che aveva accompagnato i telespettatori della Svizzera italiana sin dal 1961, cedette il passo a una nuova trasmissione, più lunga e a cadenza quotidiana, ideata da Michele Fazioli e da un’équipe di cui facevano parte, tra gli altri, Eugenio Jelmini ed Enrico Moresi.

Sul filo dell’attualità il Quotidiano propone la cronaca regionale in un’ottica nazionale, senza dimenticare i risvolti transfrontalieri, cercando di scavare a fondo nella realtà del Paese con inviati, interviste, approfondimenti e collegamenti in diretta, proponendo accanto alle news un primo approfondimento su tematiche importanti. Oggi, la redazione del Quotidiano lavora a stretto contatto con i colleghi delle Cronache della Svizzera italiana e del sito web rsi.ch, cercando di raccontare la realtà politica, economica e sociale del Paese in modo tempestivo, completo e indipendente.

Obiettivi

Il Quotidiano è tante cose: ci sono notizie, ospiti, prime contestualizzazioni e anche una pagina giornaliera di approfondimento. Non solo news e non solo territorio, dunque, ma anche una spiccata attenzione al confronto con ciò che accade nel resto della Svizzera. Poi, il sabato, un occhio di riguardo è riservato - con l'approfondimento di Turné,ai fermenti culturali che segnano la Svizzera italiana.

Pubblico di riferimento

Tutto il pubblico del broadcast (televisione tradizionale) e del broadband (televisione a banda larga) legato alla Svizzera italiana: in patria e nel resto del mondo.

Contenuti

L'attualità nelle sue molteplici declinazioni, ma anche l'approfondimento per temi e gli avvenimenti culturali. Il tutto in 45 minuti (durante la settimana) e in 15 la domenica, passando per l'edizione speciale del sabato e quella light, estiva, con inizio alle 19.30.

3:50  •  25 min

Le notizie di prima serata

La trasmissione

Il TG ha una storia pluriennale. Dalla primissima edizione - il 18 giugno del 1958 diffusa da Zurigo - al ritorno a casa, a Comano, nel 1988, con il trasferimento di tutta la storica redazione zurighese. L’evoluzione del TG è stata inarrestabile, sempre al passo con i tempi. Si è passati nel corso degli anni dai servizi girati con la pellicola, alle cassette Beta per arrivare fino alle telecamere digitali. Quello che non è mai cambiato sono la serietà, l’impegno e la passione che le generazioni che si sono susseguite nella redazione del TG mettono ogni giorno nel loro lavoro.

Obiettivi

Il Telegiornale, con le sue quattro edizioni, offre al pubblico la sintesi ragionata delle principali notizie del giorno, delle immagini che contano, dei temi che suscitano interesse. Vi si racconta l'attualità, ma lo si fa con uno stile diretto, senza fronzoli, cercando di cogliere l'attenzione del pubblico. Il Telegiornale dà gerarchia all'enorme quantità d'informazioni che si raccolgono e giungono ogni giorno nelle redazioni. Il TG delle 20.00, su temi rilevanti, offre anche pagine di primo approfondimento.

Pubblico di riferimento

Tutto il pubblico televisivo e dell’online interessato a un’informazione completa e oggettiva.

Contenuti

Hard news, reportages, approfondimenti, analisi con ospiti in studio e con collegamenti dalla Svizzera e dall’estero; schede esplicative; edizioni speciali per elezioni, votazioni e grandi eventi. Con le quattro edizioni quotidiane - più precisamente: Tg 12.30 Tg flash 16.00 Tg 18.00 (con linguaggio dei segni) e Tg 20.00 (edizione principale) - miriamo a fornire un quadro completo dell’attualità nazionale, internazionale e dei principali eventi regionali. Nelle edizioni più brevi diamo conto degli eventi in maniera sintetica e tempestiva. Nell’edizione principale offriamo analisi, approfondimenti, contestualizzazioni, reportage e commenti sui fatti più importanti.

4:15  •  5 min

I colori del tempo

Il tempo che fa in Ticino, in Svizzera e nei Paesi confinanti, tra un anticiclone e un piovasco.

4:20  •  40 min

Le ultime notizie della giornata

Infonotte è l’appuntamento tv di tarda sera, che ripercorre i fatti di cronaca più importanti della giornata in modo diverso e che aggiorna l’attualità della sera. Ha una durata di una decina di minuti, tutti i giorni e viene presentato in studio da una/un conduttore-giornalista.

Produzione: Reto Ceschi

5:00  •  15 min
In volo sulla Svizzera
5:15  •  65 min

Attualità della Svizzera italiana

La trasmissione

Il Quotidiano è la trasmissione d’informazione regionale in onda tra le 19.00 e le 20.00 dal 7 gennaio 1985. Quel lunedì il vecchio Regionale, che aveva accompagnato i telespettatori della Svizzera italiana sin dal 1961, cedette il passo a una nuova trasmissione, più lunga e a cadenza quotidiana, ideata da Michele Fazioli e da un’équipe di cui facevano parte, tra gli altri, Eugenio Jelmini ed Enrico Moresi.

Sul filo dell’attualità il Quotidiano propone la cronaca regionale in un’ottica nazionale, senza dimenticare i risvolti transfrontalieri, cercando di scavare a fondo nella realtà del Paese con inviati, interviste, approfondimenti e collegamenti in diretta, proponendo accanto alle news un primo approfondimento su tematiche importanti. Oggi, la redazione del Quotidiano lavora a stretto contatto con i colleghi delle Cronache della Svizzera italiana e del sito web rsi.ch, cercando di raccontare la realtà politica, economica e sociale del Paese in modo tempestivo, completo e indipendente.

Obiettivi

Il Quotidiano è tante cose: ci sono notizie, ospiti, prime contestualizzazioni e anche una pagina giornaliera di approfondimento. Non solo news e non solo territorio, dunque, ma anche una spiccata attenzione al confronto con ciò che accade nel resto della Svizzera. Poi, il sabato, un occhio di riguardo è riservato - con l'approfondimento di Turné,ai fermenti culturali che segnano la Svizzera italiana.

Pubblico di riferimento

Tutto il pubblico del broadcast (televisione tradizionale) e del broadband (televisione a banda larga) legato alla Svizzera italiana: in patria e nel resto del mondo.

Contenuti

L'attualità nelle sue molteplici declinazioni, ma anche l'approfondimento per temi e gli avvenimenti culturali. Il tutto in 45 minuti (durante la settimana) e in 15 la domenica, passando per l'edizione speciale del sabato e quella light, estiva, con inizio alle 19.30.

Nessun risultato

Non abbiamo trovato alcun risultato che corrisponda ai criteri di ricerca