Ludovica Manzo (RSI)

Ludovica Manzo

Cantante e compositrice, la nostra ospite di oggi è attiva come leader in progetti originali e come vocalist in diverse formazioni nell’ambito del jazz contemporaneo, della canzone d’autore e della musica improvvisata in senso lato. Diplomata in Musica Jazz al Conservatorio di Roma “Santa Cecilia” e al Dams di Roma, con una tesi dal titolo "La sperimentazione vocale dagli anni ’60 ad oggi", Ludovica Manzo si è perfezionata con Maria Pia De Vito e Sabina Meyer. Ha seguito lezioni e masterclass di Norma Winston, Jay Clayton, Bob Stoloff, Elisabetta Antonini e altri, e dal 2009 si dedica al progetto Scraps, fondato su musiche e testi di sua composizione. Con questa formazione, che vede Beppe Scardino al sax baritono e clarinetto basso, Marcello Giannini alla chitarra elettrica, Riccardo Gola al contrabbasso ed Ermanno Baron alla batteria, ha inciso l’album “Scraps” uscito nel 2015. Nel 2010 produce insieme alla Radar Band il disco “Pane e Tempesta” del violoncellista Paolo Damiani nel quale interpreta, tra gli altri, brani su testi originali di Stefano Benni. Nel 2011 fonda, insieme alla pianista Alessandra Bossa, il duo O-Janà, che di recente ha pubblicato un lavoro assai intrigante. Ha collaborato con un buon numero di artisti, da Michele Rabbia a Danilo Rea, da Eivind Aarset a David Riondino, e oggi proveremo ad attraversare insieme il suo universo sonoro, tra una sorpresa e l’altra della nostra babilonica scaletta.

 

Ora in onda Prima fila - Pavillon Suisse In onda dalle 20:30
Brani Brani in onda What a Little Moonlight Can Do - Sara Lazarus & Bireli Lagrene Gipsy Project Ore 19:24