La torre televisiva, sede della RTS a Ginevra (Keystone)

La RTS tra molestie e indagini

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Un'inchiesta giornalistica condotta da tre giornalisti di Le Temps denuncia situazioni di mobbing e molestie sessuali all'interno della RTS a Ginevra. Nel mirino ci sono tre dipendenti dei piani alti aziendali, tra cui l'ex volto dell'azienda Darius Rochebin, che dopo 25 anni aveva lasciato la RTS per raggiungere il canale parigino LCI. A due settimane di distanza, cerchiamo di ricostruire i tasselli di questa vicenda che sta facendo vacillare la torre ginevrina e non solo. Tematizziamo anche i passi intrapresi dopo la pubblicazione dell'inchiesta, la gestione della crisi, la mancanza di fiducia nella dirigenza generata all'interno dell'azienda, le mosse con le quali si cerca di rispondere a questo momento di difficoltà. Lo facciamo con: Alexandre Madrigali , presidente SSM Ginevra Cinzia Dal Zotto, professoressa de Gestione delle risorse umane Università di Neuchâtel. Interviste registrate a: Pascal Crittin , direttore RTS Karine Lempen , professoressa di Diritto del lavoro Università di Ginevra Valérie Piller Carrard, Consigliera nazionale PS, è nella commissione trasporti e telecomunicazione Modem su Rete Uno alle 8.20, in replica su Rete Due alle 19.25. Ci trovate anche sul Podcast e sulle app: RSINews e RSIPlay