Dura la vita dei vegetariani

È difficile mantenere nel tempo la scelta fatta

venerdì 09/01/15 10:00

 

La vita dei vegetariani non è sempre facile, soprattutto se vivono negli Stati Uniti, dove solamente una persona su cinque sembra mantenere nel tempo la scelta fatta. Lo ha rilevato un’indagine condotta su 11 mila adulti effettuata dallo Humane Research Council, un ente che si occupa di difesa degli animali.

Secondo questi ricercatori la difficoltà maggiore per restare fedeli alla propria scelta per tutta la vita è legata alla pressione culturale e psicologica; infatti a minare il cammino ci sarebbero tra le tante cose anche le mitiche grigliate e i barbecue che non aiutano certo chi ha scelto di alimentarsi senza mangiare carne.

Le continue tentazioni e il senso di "esclusione dal gruppo" e di "diversità" per il fatto di non consumare certi alimenti fanno tornare indietro l’84% di coloro che hanno fatto la scelta della Piramide alimentare verde. Più della metà (53%) rinuncia dopo un anno, il 30% dopo appena tre mesi. Solo una persona su cinque riesce a rimanere ferma nel cambiamento.

Ne discutiamo con il Prof. Vincenzino Siani, nutrizionista e medico dello sport.

Ferrari: Un mito immortale

Seguici con