Cultura e spettacoli

Ben è morto, ma la sua opera esiste

L’artista franco-svizzero aveva 88 anni - Esposto nei grandi musei, impiegava l’ironia come sua cifra stilistica, facendo anche arrabbiare i politici

  • 5 giugno, 17:41
  • 5 giugno, 18:19
  • INFO
Ben davanti a una delle sue opere più famose.jpg

Ben davanti a una delle sue opere più famose

  • Keystone
Di: ATS7RSI Info

L’artista Ben, all’anagrafe Benjamin Vautier, noto per i suoi slogan in lettere manoscritte, soprattutto bianche su sfondo nero, è morto a 88 anni nella sua casa di Nizza.

Lo ha annunciato mercoledì l’amico Robert Roux, vicesindaco nonché delegato alla cultura della città della Costa Azzurra, confermando un’informazione di BFM TV.

Le reazioni non si sono fatte attendere: “Il mondo della cultura perde una leggenda”, ha scritto su X la ministra della cultura francese Rachida Dati.

Un'altra scritta dissacrante di Ben esposta all'artgeneve di Ginevra nel 2020.jpg

Un'altra scritta dissacrante di Ben esposta all'artgeneve di Ginevra nel 2020

  • Keystone

Ben è deceduto, apparentemente suicida, l’indomani della scomparsa della moglie Annie, a cui era legato da 60 anni. Nato a Napoli nel 1935, l’artista franco-svizzero era membro del movimento Fluxus, ispirato dal “ready made” di Marcel Duchamp.

Ben, un altro lavoro dell'artista.jpg

Ben, un altro lavoro dell'artista

  • Keystone

L’artista impiegava l’ironia come cifra stilistica. Nel 1992 aveva fatto scalpore nel mondo politico elvetico la sua scritta “Suiza no existe” (la Svizzera non esiste) esposta nel Padiglione svizzero di Siviglia. Le sue opere sono state esposte in musei come il MoMa di New York e il Centro Pompidou di Parigi.

È morto l'artista Christo

Telegiornale 01.06.2020, 14:30

  • Fluxus
  • MoMa di New York
  • Centro Pompidou di Parigi
  • ready made
  • Suiza no existe

Ti potrebbe interessare