Cultura e spettacoli

"Ho detto a Nolan: grazie di questo film"

Intervista con Carlo Rovelli, fisico e fondatore del Quantum gravity group dell'università Aix-Marseille, su "Oppenheimer", da poco nelle sale ticinesi

  • 25 agosto 2023, 19:00
  • 6 settembre 2023, 09:50
  • INFO
Una scena del film "Oppenheimer"

Una scena del film "Oppenheimer"

  • Imago/Universal Pictures
Di: Francesca Torrani

"L'ho ringraziato per aver portato all'attenzione del mondo un problema così drammaticamente urgente di cui purtroppo non si parla abbastanza, ossia il costo di questa escalation di armamenti e il rischio di una guerra nucleare che non è mai stato tanto vicino".

Il fisico Carlo Rovelli

Il fisico Carlo Rovelli

  • Imago

Carlo Rovelli, fisico, scienziato, autore di numerose pubblicazioni (per ultima "Buchi bianchi" per Adelphi) parla a SEIDISERA dell'ultimo film di Christopher Nolan, che restituisce sullo schermo la figura di Robert Oppenheimer, considerato il padre della bomba atomica.

Rovelli è stato invitato all'anteprima di New York a fine luglio, alla presenza - oltre che del regista - del premio Nobel Kip Thorne, già consulente scientifico di Nolan nel film "Interstellar". "Il rapporto tra politica e scienza è sempre stato strettissimo - dice Rovelli - perché la scienza è conoscenza e la conoscenza è potere. Ma gli scienzati non hanno il dito sul pulsante. Spero che l'abbiano persone ragionevoli".

Oppenheimer: parla il fisico Carlo Rovelli

SEIDISERA 25.08.2023, 18:46

  • © 2023 KEYSTONE-SDA-ATS AG

Cinema: il fenomeno Oppenheimer

SEIDISERA 25.08.2023, 18:41

  • © 2023 KEYSTONE-SDA-ATS AG

Correlati

Ti potrebbe interessare