Cultura e spettacoli

La rinascita di Persepoli

Restaurati monumenti e sculture dell'antica capitale cerimoniale dell'impero achemenide, devastata da Alessandro Magno

  • 11 June 2019, 11:24
  • 4 September 2023, 16:17
  • INFO

L'impegno degli archeologi per riportare Persepoli al suo splendore

Di:EBU/EnCa

Una squadra di archeologi e specialisti italiani ha restaurato nei giorni scorsi monumenti in rovina e sculture in bassorilievo abbandonate a Persepoli, città che fu la capitale cerimoniale del potente impero achemenide circa 25 secoli fa. Metropoli pilastro di Ciro il Grande in Persia, fu conquistata e poi devastata da Alessandro Magno nel 330 a.C.

Il gruppo di restauratori è associato alla fondazione "Archeologia senza frontiere", che sostiene l'istruzione e la formazione archeologica nelle nazioni in via di sviluppo. Il progetto di restauro è stato condotto nel mese di giugno sulla base di un accordo raggiunto dall'Iran per l'organizzazione del patrimonio culturale, dell'artigianato e del turismo.

Le opere in pietra all'aperto di Persepoli sono confrontate con minacce costituite dalla diffusione di licheni e dalla presenza di umidità periodica che molti esperti ritengono impossibile combattere. Persepoli, sito patrimonio mondiale dell'UNESCO, si trova a solo un'ora di auto da nord-est di Shiraz, a sua volta una delle principali destinazioni turistiche dell'Iran.

Correlati

Ti potrebbe interessare