Economia e Finanza

Elettriche e ibride plug-in, cala l’interesse

Le vendite in Svizzera delle trazioni alternative che si ricaricano con una presa non hanno più lo slancio degli ultimi mesi e rispecchiano un quadro generale delle vendite in rallentamento

  • 16 aprile, 11:37
  • INFO
Frenano a marzo le auto che si ricaricano alla presa elettrica

Frenano a marzo le auto che si ricaricano alla presa elettrica come quest'Audi

  • Keystone
Di: ATS/EnCa

A marzo le nuove immatricolazioni sono diminuite nuovamente rispetto all’anno precedente. Nella categoria delle auto, le vendite di veicoli elettrici e ibridi plug-in hanno perso ancora slancio, arrivando pure a perdere terreno nel secondo caso. Anche le vetture a benzina sono calate del 17% e quelle a gasolio del 12%.

A marzo sono stati immessi su strada 34’985 nuovi veicoli, con un calo del 5% rispetto allo stesso mese del 2023, secondo i dati dell’Ufficio federale di statistica pubblicati martedì. Nel caso delle autovetture, con un totale di 23’554 nuove immatricolazioni, il calo è stato del 6%.

Ciò è appunto dovuto al rallentamento delle vendite di modelli con propulsione alternativa, soprattutto le ricaricabili. Le auto elettriche ristagnano e le ibride plug-in perdono terreno (-5%). Solo le ibride che possono essere ricaricate senza una presa di corrente sono aumentate del 7%.

RG 07.00 del 02.01.2024 - Il servizio di Maria Jannuzzi

RSI Svizzera 02.01.2024, 08:07

Correlati

Ti potrebbe interessare