Mondo

Hamas sulla nuova tregua: “Proposta di Israele non degna”

A poche ore dallo scadere del cessate il fuoco, le parti cercano un accordo per una seconda proroga; un auspicio condiviso anche dal Segretario di Stato USA Anthony Blinken

  • 29 November 2023, 22:20
  • 29 November 2023, 22:20
  • INFO
  • HAMAS ISRAELE
Militari israeliani nei pressi del confine con Gaza durante la tregua temporanea tra Israele e Hamas

Militari israeliani nei pressi del confine con Gaza durante la tregua temporanea tra Israele e Hamas

  • Reuters
Di:ATS/LP

Corrono le lancette in Medio Oriente, dove domattina alle 5.00, ora locale, è prevista la fine della tregua. I due belligeranti, Israele e Hamas, rimangono in contatto nel tentativo di raggiungere un accordo per una seconda proroga, ma attualmente i risultati non sono particolarmente incoraggianti.

 “Gli sforzi per estendere la tregua non sono ancora maturati”, e l’offerta da parte israeliana “non la riteniamo degna di studio”, ha dichiarato Osama Hamdan, alto funzionario di Hamas in Libano, al canale di Hezbollah Al-Madayenn.

La speranza di un prolungamento del cessate il fuoco continua tuttavia a dettare gli appuntamenti dell’agenda diplomatica statunitense. Il segretario di Stato americano Antony Blinken, in viaggio verso Israele, ha detto che si concentrerà sull’estensione della tregua e della pausa dei combattimenti a Gaza, “in modo da poter continuare a liberare più ostaggi e consentire più aiuti umanitari”.

“Vorremmo vedere un prolungamento della tregua perché questo ha consentito il rilascio degli ostaggi e il loro ricongiungimento con le famiglie”, ha dichiarato Blinken. “Abbiamo potuto anche aumentare gli aiuti umanitari alla popolazione di Gaza che ne ha disperatamente bisogno”, ha infine sottolineato.

Correlati

Ti potrebbe interessare