Mondo

Mezzo milione di firme per proteggere i minori online

Una petizione consegnata a Bruxelles - All’origine della proposta c’è lo svizzero Guido Fluri

  • 6 December 2023, 19:32
  • 6 December 2023, 19:32
  • INFO
593145405_highres.jpg

I promotori a Bruxelles

  • keystone
Di:ATS/pon

Una petizione accompagnata da 540’000 firme per chiedere una migliore protezione dei minorenni contro gli abusi sessuali in rete è stata consegnata mercoledì al Parlamento europeo di Bruxelles alla presenza fra gli altri della Commissaria europea per gli Affari interni Ylva Johansson.

All’origine del testo c’è l’ONG Justice Initiative della Fondazione dello svizzero Guido Fluri, già promotore dell’iniziativa per un riparazione alle vittime di collocamenti coatti (come lui stesso).

Sopravvissuti di tutta Europa assieme a 40 organizzazioni partner hanno collaborato con Justice Initiative per portare agli occhi dell’Unione Europea la volontà dell’opinione pubblica di avere una maggiore protezione dei minori. La petizione ha raccolto oltre mezzo milione di firme in tutti i Paesi dell’UE, dalla Spagna alla Germania, dalla Grecia alla Romania, dalla Finlandia alla Svezia e altri ancora.

La legislazione richiesta stabilirebbe le regole per le aziende di internet al fine di impedire la circolazione di immagini e video di bambini che vengono abusati sessualmente e per evitare che gli adulti si avvicinino ai bambini online per abusarne sessualmente. Se necessario, le aziende dovranno individuare, segnalare e rimuovere tali immagini e video.

Notiziario delle 16:00 del 06.12.2023

  • 06.12.2023
  • 15:30

Correlati

Ti potrebbe interessare