Mondo

Sardegna, Alessandra Todde è la presidente

L’esponente del Movimento 5Stelle vince di un soffio sul candidato del centrodestra Paolo Truzzu: è la prima donna a guidare la regione e il primo presidente regionale pentastellato

  • 27 febbraio, 07:52
  • 27 febbraio, 21:22

RG 07.00 del 27.02.24. Il servizio di Manjula Bhatia

RSI Mondo 27.02.2024, 08:04

  • foto ANSA
Di: ANSA/RSI Info

La candidata di centrosinistra Alessandra Todde alla presidenza della Regione Sardegna ha dichiarato martedì mattina di aver vinto le elezioni, quando sono state scrutinate 1’822 sezioni su 1’844. “Secondo i dati in nostro possesso si profila una nostra vittoria e sono il primo presidente donna della Sardegna”, ha detto l’esponente del Movimento 5Stelle, sostenuta pure dal PD.

La 55enne parlamentare di Nuoro, già viceministro per lo Sviluppo economico nel governo di Mario Draghi, avrebbe ottenuto il 45,3% delle preferenze, sconfiggendo al fotofinish il candidato di centrodestra e attuale sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, che ha raccolto il 45% dei consensi. Restano molto staccati gli altri contendenti, come l’ex governatore della Sardegna Renato Soru che ha l’8,7% dei voti e Lucia Chessa, ferma all’1%.

Complice lo spoglio che è proseguito con notevole lentezza durante la notte, il risultato non è ancora definitivo. Così, mentre da parte di Truzzu non vi sono stati ancora commenti in merito all’esito della consultazione elettorale, il leader 5Stelle Giuseppe Conte ha invece evidenziato l’importanza della vittoria della sua candidata:

“La Sardegna ha scelto la nostra Alessandra Todde”, ha spiegato Conte. “È la prima presidente di regione del Movimento 5Stelle e la prima donna alla guida della Sardegna. Una giornata indimenticabile”, ha rimarcato l’ex premier, aggiungendo che “i cittadini sardi hanno chiuso la porta a Meloni e soci e l’hanno aperta all’alternativa. L’aria è cambiata”.

In Sardegna vince il centrosinistra

Telegiornale 27.02.2024, 18:00

In Sardegna vince l'opposizione

Telegiornale 27.02.2024, 20:00

Il centrodestra chiede il riconteggio in due sezioni

Ma il centrodestra non ci sta e ha infatti già chiesto il riconteggio delle schede in due sezioni, a Luras (in provincia di Sassari) e a Narcao (Sud Sardegna). Lo ha reso noto un deputato di Fratelli d’Italia, Gianni Lampis, che è stato assessore regionale all’Ambiente in Sardegna con il governatore uscente di centrodestra, Christian Solinas.

RG 12.30 del 27.02.2024 - L’intervista di Chiara Savi al politologo Giovanni Orsina

RSI Mondo 27.02.2024, 14:19

Ti potrebbe interessare