Mondo

Trump si rimangia la riforma

Un minuto prima del voto alla Camera, i repubblicani ritirano la legge di modifica dell’Obamacare

  • 24 March 2017, 21:13
  • 8 June 2023, 03:32
Il presidente ha dovuto cedere

Il presidente ha dovuto cedere

  • reuters

Donald Trump ha chiesto allo speaker della Camera dei rappresentanti Paul Ryan di ritirare la riforma di legge sull’assistenza sanitaria che avrebbe dovuto abolire e sostituire l’Obamacare.

La decisione è avvenuta appena prima che iniziasse la votazione ed è stato l’ultimo colpo di scena di una giornata concitata, dove il presidente ha tentato il tutto per tutto nel tentativo di "chiudere l'affare", convincendo una parte del suo partito, l’ala più conservatrice rappresentata dai Freedom Caucus, a sostenere il progetto di legge.

Già un paio d’ore prima lo stesso Ryan, che si era fatto promotore della misura, aveva annunciato alla Casa Bianca che il GOP non aveva i voti a sufficienza per far passare la riforma a Capitol Hill, nonostante Trump ostentasse ancora ottimismo.

Paul Ryan lascia la Casa Bianca dopo il colloquio con Donald Trump

Paul Ryan lascia la Casa Bianca dopo il colloquio con Donald Trump

  • keystone


"Oggi è un giorno deludente per noi",
ha ammesso il presidente della Camera, a maggioranza repubblicana, in una conferenza stampa dopo l'annuncio dell'annullamento del voto. Ryan tuttavia ha promesso che i repubblicani cercheranno di migliorare la loro proposta, dopo essere "arrivati davvero vicino". Dallo Studio Ovale, col fare di chi non intende arrendersi, gli ha fatto eco Donald Trump: il presidente resta convinto del fatto che
l'Obamacare "esploderà" e ha ribadito di voler
andare avanti con la riforma fiscale.

reuters/mamo


Dal TG20:

Bocciata la riforma sanitaria di Trump

Telegiornale 21:00 di sabato 25.03.2017

  • 25.03.2017
  • 20:00


Dal TG 12.30:

Trump non riesce a rimpiazzare l'Obamacare

Telegiornale 13:30 di sabato 25.03.2017

  • 25.03.2017
  • 12:30

Ti potrebbe interessare