Scienza e Tecnologia

Elon Musk fa causa a OpenAI

Il miliardario 52enne accusa la società, creatrice di ChatGPT, di aver tradito la sua missione originaria e soprattutto lo spirito open source

  • 1 marzo, 15:07
  • INFO
Elon Musk.jpg

La lotta di Musk contro OpenAI passa ora anche da un tribunale

  • Keystone
Di: ATS/AFP/RSI Info

Il miliardario Elon Musk ha fatto causa contro OpenAI - il creatore di ChatGPT - e i suoi co-fondatori Sam Altman e Greg Brockman, accusandoli di aver abbandonato la missione originaria dell’azienda.

Secondo i documenti depositati giovedì presso un tribunale di San Francisco, che AFP ha consultato venerdì, Musk accusa OpenAI, che si è alleata con Microsoft, di aver violato l’accordo iniziale, secondo il quale doveva rimanere un’organizzazione senza scopo di lucro che lavorava per il bene dell’umanità.

Elon Musk ha cofondato OpenAI nel 2015 con Sam Altman, con lo status di organizzazione no-profit che lavora su un software di intelligenza artificiale open source (accessibile, modificabile e ridistribuibile da tutti). Ha lasciato l’incarico nel 2018 e ora è uno dei critici più virulenti dell’azienda. Il 52enne, patron di X, ha anche fondato una propria società di intelligenza artificiale, xAI, nel 2023.

Chat GPT, i timori della politica

Telegiornale 18.05.2023, 20:00

Correlati

Ti potrebbe interessare