Svizzera

Fibra ottica, la Swisscom si piega

Chiuso il contenzioso con la COMCO: linee dirette anche nelle zone rurali

  • 27 ottobre 2022, 09:05
  • 25 aprile, 07:43
  • INFO
Risultati su nove mesi in calo

Risultati su nove mesi in calo

  • keystone
Di: ATS/pon

Swisscom cede nella vertenza che l'opponeva alla Commissione della concorrenza e cambia il modello di ampliamento della fibra ottica, passando da una singola linea di accesso per più abitazioni alla distribuzione diretta ai singoli stabili.

Il sistema richiede l'installazione di un maggior numero di linee e quindi lavori di scavo più ampi. Di conseguenza, i tempi saranno più lunghi: solo il 50-55% delle connessioni potrà essere realizzato entro il 2025, ha fatto sapere la società in margine alla presentazione dei risultati dopo nove mesi.

L'impresa continua comunque a puntare a una copertura del 70-80% entro il 2030. Gli investimenti di 500-600 milioni annui rimarranno invariati. Swisscom voleva costruire la rete con la tecnologia monofibra e non a quattro fibre nelle zone rurali. La COMCO aveva imposto lo stop e i ricorsi seguenti sono stati respinti.

Swisscom perde sulla fibra ottica

Telegiornale 06.10.2021, 14:30

Le cifre

Nell'arco dei primi nove mesi Swisscom ha realizzato un utile di 1,21 miliardi di franchi, -21% a causa di effetti eccezionali come una multa di 72 milioni ricevuta dalla Comco. Il fatturato è stato di 8,22 miliardi, in calo dell'1,4%.

Correlati

Ti potrebbe interessare